martedì 6 dicembre 2011 redazione@sora24.it

“DE.CO Sora”: oggi primo evento dedicato alla “ciammella”

Si è svolto stamani presso la Biblioteca Comunale di Sora il primo degli eventi di “DE.CO DE.CO DE.CO … Sora – Identità, Storia e Cultura tra innovazione e tradizione”.

Il Consigliere Delegato al Commercio Antonio Lecce, promotore dell’evento, ha presentato ufficialmente il marchio DE.CO (denominazione comunale d’origine) ed il disciplinare di produzione della Ciambella sorana.

Sono intervenuti i membri della Commissione di esperti che ha stilato il disciplinare: il ricercatore Rodolfo Damiani, l’Agronomo Mario Magnante e l’imprenditore Sergio D’Ambrosio.

Damiani ha parlato delle antichissime radici storiche della ciambella ed ha spiegato i lavori che hanno portato al disciplinare. Sono stati individuati gli ingredienti della ciambella che devono essere genuini e trattati il meno possibile per non alterarne i sapori e gli aromi. Codificato anche l’aspetto, cioè il colore, la grandezza e la forma della specialità gastronomica che dovrà anche essere impacchettata e etichettata dai produttori secondo regole ben precise. Insomma, una vera e propria certificazione di qualità per questo prodotto tipico. Non si esclude che nel futuro anche altre specialità gastronomiche sorane possano ottenere il Marchio De.Co. Per il momento sono due i produttori che hanno ottenuto il riconoscimento: le ciambellerie “Tatangelo” e “Alonzi”.

Presente all’incontro anche l’Avv. Carlo Marsella che ha portato i saluti in qualità di membro della prestigiosa  “Accademia Italiana della Cucina”.

Giovedì 8 dicembre, in Piazza Santa Restituta, alle ore 16, “DE.CO DE.CO DE.CO” proporrà una serie di degustazioni della ciambella sorana, curate dall’Istituto Alberghiero di Sora. Per l’occasione i visitatori potranno assaggiare la ciambella in abbinamento con altri cibi e vini, sperimentando sapori innovativi e ammirando presentazioni del prodotto originalissime. Il tutto con un ottimo sottofondo musicale dei Cominia Gens. Tante le iniziative anche per i più piccoli con l’attivazione di laboratori didattici per i bambini che potranno impastare e cuocere ciambelle in miniatura.

La manifestazione ha anche un importante risvolto benefico: le degustazioni avranno il costo di 1 euro che sarà interamente devoluto all’Associazione Ce.R.S. per il progetto “Adotta un angelo” che mira a fornire assistenza qualificata al bambino diversamente abile.

[nggallery id=93 template=caption]

Commenti

wpDiscuz
Menu