6 dicembre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 709 VOLTE

06/11/13 – 06/12/13: TRIGESIMO CHIUSURA CASELLO FERENTINO. ALLORA?

Sono trascorsi esattamente trenta giorni dalla chiusura del casello di Ferentino. Allora?

I pendolari che provengono da Roma, in condizioni di traffico scorrevole, perdono circa un quarto d’ora allungando il tragitto e passando per Frosinone. Nelle ore di punta, per evitare il traffico della via Monti Lepini, conviene passare per l’Asse Attrezzato in direzione superstrada Ferentino-Sora, o addirittura riprendere l’autostrada ìn direzione Roma ed uscire sempre a Ferentino.

Tutto ciò perché, lo ricordiamo, il casello è chiuso in uscita per chi proviene dalla Capitale ed in entrata per chi è diretto a Napoli, in quanto il provvedimento di chiusura è stato adottato dalla magistratura per effettuare accertamenti sul cavalcavia. Quanto tempo ci vorrà per effettuare questi accertamenti non si sa. Il nostro, del resto, è il Paese delle domande che non hanno mai risposta.

Sono state inviate lettere alle massime autorità locali con richieste di delucidazioni in merito, ma finora risposte non ne sono ancora arrivate. Nel frattempo i cittadini, in particolare i lavoratori pendolari, continuano a perdere tempo e soldi. Moltiplicando i km in più percorsi quotidianamente per 30 giorni, difatti, tra autostrada e benzina si raggiunge una somma molto ingente. Quanto al tempo, non si può misurarlo in denaro perché non ha prezzo. Ma come dice Fabri Fibra nel suo ultimo brano inciso con Luca Carboni, in Italia bisogna imparare a perderlo..

Lorenzo Mascolo – Sora24

Commenti

wpDiscuz
Menu