21 luglio 2011 redazione@sora24.it
LETTO 534 VOLTE

15° Trofeo Valcomino: la vittoria a un molisano

Grande affermazione del piccolo campione molisano Fabio Conte al 15° Trofeo Valcomino, la gara ciclistica riservata alla categoria allievi  tenutasi domenica scorsa a Ponte Melfa di Atina, organizzata dal Bici Club Saturnia Fun Bike in collaborazione con l’A.S.D. Fun Bike e inserita nel 16° Galà Ciociaro promosso dall’Assessorato allo Sport dell’Amministrazione Provinciale di Frosinone. Una bella gara quella del molisano, condotta in modo impeccabile insieme al compagno di squadra Matteo Milano.

Il via è stato dato alle 15 e 30 con 12 diverse squadre – provenienti dal Lazio, dalla Campania, dall’Abruzzo e dal Molise –  a darsi battaglia lungo gli 80 km di gara. La competizione si anima sin dai primi chilometri, tant’è che al km 8 si ha già la prima fuga messa in atto da un quartetto composto da Matteo Milano (Molise Ricambi), Mirko Necci (Anagni Team Neregi), Andrea Miat e Francesco Pizzo (entrambi della Guazzolini Coratti); i quattro raggiungono un vantaggio massimo di 32”;  al primo transito sotto lo striscione dell’arrivo sono rimasti in due in fuga, Milano e Pizzo; alle loro spalle transita con un ritardo di un centinaio di metri Miat, quindi Venditti (Latinense Bike); il gruppo, con un’andatura piuttosto blanda, transita con un distacco dai due di testa di 24”.

Nel corso del secondo giro, lungo la salita di Santa Maria del Campo, il compagno del battistrada Milano, Fabio Conte, e Cristian De Filippis (Cycling Team Elleci), riescono a sganciarsi dal gruppo e si riportano decisi su i due di testa; si forma così un quartetto che transita per la seconda volta sotto lo striscione dell’arrivo, questa volta con un vantaggio consistente, 1’ e 40”, parziale che risulterà determinante per l’esito finale della gara.

Il terzo giro presenta infatti la variante della salita di Roselli: due km di strada che sale e che vedono l’azione imperiosa dell’indomito Milano; il portacolori molisano – lo ricordiamo in testa sin dai primi km – si alza sui pedali riuscendo a tenere per un po’ alla sua ruota solo il suo compagno di squadra; allo scollinamento di Casalvieri si presenta da solo; dopo 7” transita Conte il quale si lancia all’inseguimento di Milano che, a sua volta, riuscito ormai nell’intento di staccare gli altri avversari, attende l’amico Fabio e insieme giungono all’arrivo a braccia alzate. Nell’interviste del dopo gara, Milano dichiarerà che è stato contento di lasciare la vittoria al compagno Fabio, ancora a secco di vittorie in questa stagione, a differenza di lui che ne aveva già due.

Terzo gradino del podio per il campione regionale Emanuele Pizzo (Guazzolini Coratti).

Presenti al cerimoniale di premiazione l’assessore allo Sport del Comune di Atina (e in rappresentanza del sindaco Fausto Lancia) Ivan Tavolieri, Tony Vernile, vicepresidente regionale FCI, il presidente provinciale FCI Angelo Courrier insieme ai due consiglieri Ernesto Bastianelli e Gianni  Bruni. Un ringraziamento doveroso al servizio di scorta tecnica e alle motostaffette, al comandante della stazione dei Carabinieri di Atina, ai Vigili Urbani di Atina, alla Protezione Civile di Atina, ai tutti Comuni interessati – Atina, Gallinaro, San Donato VC, Alvito, Vicalvi e Casalvieri – e alle loro rispettive forze dell’ordine.

Complimenti anche  all’organizzazione della gara e allo staff del patron Bruno Soave: sempre all’altezza della situazione.

Gianni Bruni

Commenti

wpDiscuz
Menu