15 giugno 2011 redazione@sora24.it
LETTO 540 VOLTE

4° Motoraduno organizzato dal Barbaroscia Motoclub

Mancano pochi giorni al 4° Motoraduno organizzato dal Barbaroscia Motoclub che si terrà sabato 18 e domenica 19 giugno presso il Parco omonimo sito a Monte San Giovanni Campano in località Porrino. La manifestazione si svolgerà in due giornate a partire dal sabato alle ore 20.00 quando presso il Parco Barbaroscia si potrà trascorrere una serata piacevole all’insegna della buona musica tra balli, bibite e panini a volontà. Il motoraduno vero e proprio avrà luogo domenica a partire dalle ore 8.00 quando, prima delle iscrizioni che verranno aperte una mezz’ora più tardi, i soci del Club offriranno una ricca colazione a tutti coloro che vorranno partecipare. Si potranno nel frattempo visitare gli stand che esporranno moto e accessori vari con grandi marchi e firme di prestigio. La partenza per il meraviglioso giro turistico è prevista per le ore 11,00. Il tour avrà un percorso lungo circa 36 chilometri e toccherà le cittadine e le frazioni limitrofe al luogo di partenza come Isola Del Liri, Fontana Liri, Chiaiamari e Reggimento. È prevista anche una sosta nella piazza di Monte San Giovanni Campano dove verrà offerto a tutti i gitanti un aperitivo. Al rientro al Parco si pranzerà tutti assieme e poi avranno inizio giochi, premiazioni e saluti finali. Inoltre, per tutti gli appassionati di moto d’epoca, nella mattinata di domenica sarà presente al raduno il signor Aldo Borello, esaminatore registro storico FMI. Questo evento riesce a sorprendere, ormai da qualche anno, non solo gli appassionati della moto ma anche gli abitanti del luogo che partecipano attivamente alla buona riuscita del raduno il quale allieta grandi e piccini rispondendo ai gusti di tutte le fasce di età. Il Club nasce dalla scomparsa di un amico, Maurizio, soprannominato “Barbaroscia”, deceduto in seguito a un incidente stradale mentre viaggiava in sella alla sua moto, una Ducati Multistrada. L’associazione, attraverso il legame sempre forte con Maurizio, si propone di diffondere ideali importanti quali l’amicizia, il rispetto, la solidarietà e nel contempo i soci intendono invitare tutti i motociclisti alla prudenza durante i tragitti in moto: “Motori ruggenti e cervelli sempre attenti!” Questo magnifico week and è organizzato dai soci con grande collaborazione e la loro massiccia presenza unita a un proficuo impegno, permette la realizzazione e l’ottima riuscita di questa giornata unica e irripetibile: l’attendono con impazienza, la preparano con attenzione e la pubblicizzano attraverso un motto: “la moto, amala con il cuore aperto e guidala con il cervello acceso!”

Carla De Caris

Commenti

wpDiscuz
Menu