sabato 2 agosto 2014 redazione@sora24.it

«862 Lsu Regione Lazio (compresi quelli di Sora e Arpino) salvi». Parola dell’Ugl

“Finalmente gli 862 lavoratori socialmente utili impegnati negli Enti Locali del Lazio potranno tornare a lavoro nei diversi Comuni della Regione. E’ stato assicurato loro un futuro e por noi questo rappresenta una grande vittoria”. Lo dichiarano i responsabili dell’Ugl Lazio, Ornella Petillo e Roberto Vacca, spiegando che “si tratta un risultato importante raggiunto grazie ad un percorso di confronto portato avanti con forte senso di responsabilità tra le organizzazioni sindacali, le istituzioni locali e gli enti utilizzatori coinvolti, che ora potranno finalmente riprendere tutte quelle attività socialmente utili che con la sospensione degli Lsu, avevano subito rallentamenti, causando criticità nelle amministrazioni locali”. “Tutto questo – concludono – dimostra che solo attraverso il dialogo è possibile arrivare a soluzioni concrete, difendendo i diritti di chi lavora”.

Commenti

wpDiscuz
Menu