27 novembre 2011 redazione@sora24.it
LETTO 905 VOLTE

A Sora la festa del volontariato: “Diamoci una mano”

Dal 3 al 6 dicembre un vasto programma: incontri, mostre, dibattiti, convegni, proiezioni.

In occasione dell’anno del “volontariato” numerosi gruppi di Sora, organismi ecclesiali e vari, scuole, enti, associazioni culturali, sportive, educative, assistenziali e di servizio hanno promosso una serie di iniziative perchè venga meglio conosciuta l’azione di questa grande ricchezza del nostro territorio. L’idea è nata per volontà delle organizzazioni presenti presso il Centro Pastorale “S. Luca”, a “Villa Angelina”, in via Conte Canofari, per consegnare alla Città le proposte di valorizzazione del “volontariato” offerto alla “persona”. Il principio base è quello di suscitare un’ ampia cultura sulle motivazioni che “muovono” le varie associazioni di volontariato coinvolte, tutte impegnate, nei vari settori di competenza, ad affiancare i servizi territoriali, venendo così incontro alle esigenze ed ai bisogni della popolazione. L’evento è allora dedicato proprio a questo “universo”, spesso sconosciuto, a quel mondo del volontariato che deve essere conosciuto e per il senso della “gratuità” del servizio che offre al prossimo.

Il programma è ricco e suggestivo e si svolgerà dal 3 al 6 dicembre. Ma andiamo con ordine. Il giorno 3 dicembre, alle ore 18:00, presso i locali del Museo Civico di Sora, nell’ambito della sezione archeologica, in piazza Mayer Ross, si terrà l’inaugurazione di una mostra con vari spazi espositivi che racconteranno “l’anima e la realtà concreta ed operativa” di molte realtà e delle associazioni di volontariato del nostro territorio: Caritas diocesana, Ludoteca “La Fortezza dei sogni”, Zona Pastorale di Sora, Centro per la Famiglia, SICOF, ARVAS, Azione Cattolica Diocesana, AGENDI, Pastorale Universitaria, Conferenza “S. Vincenzo De Paoli”, Pastorale Diocesana, Ufficio Confraternite, Pastorale per le Vocazioni, SPES, CESV, Ass. Provinciale di volontari AURORA, Il Faro, Parrocchia “S. Maria Assunta”, Di.A.Psi.Gra., Leo Club, Biblioteca Diocesana e Archivio Storico, ACAT, Centro di Studi Sorani “V. Patriarca”, Ass. Libera Mente, AGESCI, L’Oasi S. Francesco, Ass. Diabetici Sora Onlus, A.N.C.A. Ass. Nazionale Centro Alcolismo, Protezione Civile Sora, Fratres, UNITALSI, La Lanterna, Oasi Mariana Betania, Associazione Parkinson, La Famiglia, Misericordia, Croce Rossa Italiana. La mostra resterà aperta fino al 6 dicembre ed ogni organismo avrà un suo spazio fornito di materiale illustrativo. Il giorno 4 dicembre, nei locali dell’Auditorium, in pazza Mayer Ross, avrà luogo un convegno, con la presenza della giornalista di RAI 1, dott.ssa Anna Scalfati. L’incontro avrà inizio alle ore 16:30 con il saluto del sindaco di Sora, dott. Ernesto Tersigni e con l’intervento di mons. Luca Brandolini, vescovo emerito di Sora Aquino Pontecorvo. Seguirà, alle ore 17:00, la proiezione di un filmato che traccerà i compiti , le finalità ed il metodo di lavoro volontario delle varie associazioni che hanno aderito all’iniziativa. Quindi parlerà la dott.ssa Anna Scalfati che metterà in risalto, tra l’altro, la “ricchezza” della “Carta dei Valori del Volontariato” e l’idea prospettica delle possibili evoluzioni future; rifletterà, con i presenti, anche sul senso del volontariato e su come questo rappresenti un ammortizzatore sociale importante. La giornalista ancora farà una considerazione sul concetto di “cittadinanza attiva”. Saranno perciò quattro giorni intensi e di vera testimonianza. Infatti “il servizio all’altro, come affermano gli organizzatori, può avere varie accezioni che raccontano o descrivono molte situazioni, differenti per ambito e per tipologia delle relazioni. Insieme abbiamo scelto di festeggiare il porsi verso l’altro, in maniera gratuita attraverso un cammino di condivisione, dalla cui sinergia nascono esperienze di ricchezza reciproca.vuole riconoscere la ricchezza del nostro territorio nella sua manifestazione di disponibilità ad accogliere i bisogni e ad esprimerli come occasione di crescita e di potenziamento delle opportunità.è la festa del volontariato che partecipa, con il territorio, il proprio impegno, che prima di tutto è una scelta di vita significativa”. All’iniziativa hanno “dato una preziosa mano” il Liceo Artistico “Antonio Valente” di Sora e i Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio. Un’occasione da vivere intensamente e da condividere con attenzione.

Gianni  Fabrizio

Commenti

wpDiscuz
Menu