12 dicembre 2011 redazione@sora24.it
LETTO 901 VOLTE

Accorpamento Classico e Artistico: è imprescindibile non derogare?

Riceviamo dal Gruppo Facebook del Comitato Genitori Liceo Classico “Vincenzo Simoncelli” la lettera, indirizzata alle diverse autorità competenti, in cui il Dirigente Scolastico del Liceo Classico di Sora evidenzia “che una disposizione regionale non possa derogare alla Legge di Stabilità 2012”, per cui ribadisce come indispensabile l’accorpamento del Liceo Classico con il Liceo Artistico per superare la quota dei 600 studenti iscritti ed avere garantiti un preside ed un direttore amministrativo titolari.

L’ultimo Consiglio Comunale sembrerebbe quindi non aver fatto superare a genitori, studenti e addetti ai lavori le loro legittime preoccupazioni.

Per far comprendere meglio a nostri lettori la situazione, sono due le domande che rivolgiamo al Comitato Genitori del Liceo Classico di Sora ed alle diverse forze politiche:

  1. Se in deroga alla Legge di Stabilità si ottenessero sei presidenze (e non le cinque previste), sarebbe positivo o meno per Sora (adesso e per il futuro)?
  2. Il fatto che il Sindaco si sia esposto in prima persona in Regione ed abbia prospettato in Consiglio Comunale come più che possibile che la deroga arrivi da parte del Ministero, rassicura o meno sul fatto che quanto meno la delibera Provinciale sembrerebbe essere già stata superata a livello “politico” e la richiesta minima di accorpamento tra Classico e Artistico sia più che certa?

Marco Tari Capone – Sora24

Commenti

wpDiscuz
Menu