27 luglio 2015 redazione@sora24.it
LETTO 7.763 VOLTE

«Aggredito». «No si è buttato»: la lite stradale consigliere-imprenditore finisce sulla stampa

Brutto episodio nel primo pomeriggio di venerdì scorso a Sora. Secondo quanto riportato da La Provincia Quotidiano, nell’articolo a firma di Luciano Nicolò, «il titolare della ditta che sta rifacendo l’asfalto in alcuni tratti della città sarebbe stato aggredito da un consigliere comunale». Angelo Corona, questo il rappresentante del governo cittadino coinvolto nella vicenda secondo La Provincia, «avrebbe “invaso” con la sua vettura l’area del cantiere e forse anche rovinato il tappetino appena steso dopo aver superato le barriere di interdizione, un camion e la finistrice».

A questo punto il “fattaccio”: «Di fronte alla scena – scrive Nicolò – il proprietario dell’impresa lo avrebbe richiamato ma per tutta risposta, dopo un breve botta e risposta, il consigliere sceso dalla macchina lo avrebbe aggredito serrandogli una mano e scaraventandolo a terra».

Lo stesso titolare della ditta, «si è recato al pronto soccorso dell’ospedale Santissima Trinità, «accusando abrasioni sul collo e stato d’ansia per essere poco dopo dimesso con una prognosi di 5 giorni. Nel nosocomio sorano – si legge nell’articolo – l’imprenditore avrebbe dichiarato di essere stato oggetto di aggressione da parte di persona nota».

Questa la versione di Corona raccolta da Nicolò al termine del suo articolo: «Sono passato lungo la strada perché non c’erano chiare indicazioni di divieto, quindi all’altezza del bar ho arrestato la marcia perché non si poteva più proseguire e sono stato fortemente rimproverato da un uomo che non conosco. Sono sceso dall’auto e l’ho preso per un braccio per mostrargli che la segnaletica non era adeguata e lui si è buttato volontariamente a terra invocando i soccorsi. Tutto qua».

Commenti

wpDiscuz
Menu