lunedì 6 gennaio 2014 redazione@sora24.it

Alessandro Cedrone premiato a San Donato, paese d’origine della sua famiglia

Il Comune di San Donato Val di Comino, nella persona del sindaco Antonello Antonellis, ha premiato pubblicamente il musicista sorano Alessandro Cedrone, Direttore Musicale Generale del Teatro dell’Opera e del Balletto di Stato di Ankara. Cedrone, nato a Sora nel 1979, ha iniziato il suo percorso professionale in Turchia come Direttore di coro all’età di soli 25 anni, ottenendo successivamente il ruolo di Direttore stabile d’Orchestra, per giungere poi all’ultimo traguardo, guadagnato sul campo con dedizione,  grazie alle spiccate doti artistiche ed all’inequivocabile e riconosciuta professionalità.

Grande entusiasmo nella chiesa parrocchiale di S.Maria e San Marcello ubicata nel grazioso centro della Valle di Comino, paese d’origine della famiglia Cedrone-Cellucci. I presenti hanno applaudito a lungo il giovane ma già pludirecorato musicista sorano, che a sua volta ha “ringraziato” dirigendo “I Solisti Liriensi” in un amabile concerto con musiche di Mozart, Vivaldi, Elgar, Gruber, Adam, Haendel, Strauss.

Per l’occasione hanno suonato anche tanti altri maestri nonché talenti del nostro territorio: Donato Cedrone, Giacomo Cellucci, Loreto Gismondi, Mariadele Matassa. Sarebbe bello vederli, insieme a tutti gli altri bravissimi musicisti nostrani, non presenti a San Donato ma comunque dotati di curricula ineccepibili, girare l’Italia e magari il Mondo, visto il loro spessore artistico, con l’Orchestra Sinfonica Stabile di Sora. Magari parzialmente sostenuta dalle Istituzioni; magari con un teatro a disposizione per provare e dove organizzare stagioni concertistiche; magari con un coro stabile annesso all’orchestra; magari con un ricambio generazionale garantito dagli alunni uscenti dalle scuole medie della città ad indirizzo musicale. Magari…

Lorenzo Mascolo – Sora24

Commenti

wpDiscuz
Menu