15 maggio 2015 redazione@sora24.it
LETTO 3.742 VOLTE

SORA 2016 – Anche Antonio Farina aderisce al progetto di Roberto De Donatis

«L’esperienza consiliare volge ormai al termine lasciando strascichi e macerie in una città ormai allo sbando.

Già dopo i primi mesi di questa consiliatura io ed il gruppo politico che mi sostiene operammo una scelta drastica di opposizione, che nasceva dalla consapevolezza della mancanza di quel progetto di ampio respiro promesso e rimasto solo sulla carta dei depliant elettorali.

Da allora il senso del dovere del ruolo istituzionale conferitomi dal popolo sorano mi ha portato a svolgere il compito di controllo e tutela degli interessi generali in modo coerente e fermo, evidenziando in ogni occasione la distanza esistente tra il bene comune e le iniziative di una maggioranza in continua trasformazione legata solo dalla gestione del potere per il potere.

Tante le battaglie per ostacolare inziative dubbie sotto l’aspetto della legittimità come il progetto della diga nel Liri, Il progetto sulla sicurezza stradale che ha prodotto minirotatorie con alberi giganti, fra strade colabrodo e continue opere di “sfasciacconcia”, i Contratti di Quartiere fermi da quattro anni con zone meravigliose del nostro centro storico come San Silvestro, divenute ormai invivibili dai disagi di un cantiere impossibile, la prospettiva di una gestione della Pubblica Illuminazione con un’alea di forte rischio per le già carenti casse comunali, il Regolamento della pubblicità e delle pubbliche affissioni, in un quadro generale di pressione fiscale sempre più gravoso al contrario dei comuni contermini con conseguente minor attrattività della nostra città.

Ma l’assoluta inerzia e incapacità amministrativa della maggioranza che amministra la città di Sora sono ormai di pubblico dominio ed è giunta l’ora di guardare al futuro.

La mancanza di un progetto politico amministrativo di ampio respiro e l’assenza della rappresentatività della città di Sora e del nostro territorio nei tavoli regionali e nazionali, ci portano ad esprimerci oggi in modo chiaro ed irrevocabile sull’indirizzo da dare al nostro impegno per le elezioni comunali del 2016.

Abbiamo accolto con grande sollievo ed entusiasmo la proposta politica presentata da Roberto De Donatis, che conferma il suo impegno per coagulare le forze migliori della città intorno ad un progetto civico, che riconosca la sua identità nella grande area dei moderati riformisti e cattolici, pronti a lavorare nell’interesse esclusivo della città aldilà delle proprie sensibilità ideologiche di provenienza. Per queste ragioni aderiamo con entusiasmo al progetto e sono contento di poter esprimere pubblicamente all’amico Roberto: “Sì noi siamo pronti”».

Antonio Farina – Consigliere di Alternativa Civica per Sora

Commenti

wpDiscuz
Menu