giovedì 4 giugno 2015 redazione@sora24.it

Anima Lupus: nasce in Ciociaria il primo energy drink tutto italiano

“Che cos’è il genio? È fantasia, intuizione, colpo d’occhio e velocità di esecuzione.” Affermava Renzo Montagnani nel celebre film Amici Miei di Monicelli. Queste le qualità di due giovani nostri conterranei, che con il loro genio, si apprestano a realizzare il primo energy drink tutto italiano.

Più di due anni fa Simone De Biase ebbe l’intuizione e creò il brand “Anima Lupus” ed oggi, in società con Costantino Catallo, realizzano il loro sogno, che si ispira all’idea di una libertà vissuta nella “normalità” solitaria della vita di un talento. «Non ho mai subito il fascino dei supereroi – afferma Simone – uno con i superpoteri in fondo fa quello che sa fare, niente di più niente di meno, tutt’altra cosa sono invece quelle “imprese” fuori dal comune, compiute da persone che senza clamore e nel silenzio operano con amore, passione e talento. Perché l’eroe fa quello che sa fare, ma un talento può fare tutto e non ha alcun limite di fronte a sé. Come altri energy drink scelgono di rappresentare lo sport estremo, così Anima Lupus si adopera nel promuovere il talento di colui il quale, con dedizione, ogni giorno cerca di fare della propria esistenza un’opera d’arte».

Il lancio di Anima Lupus ci sarà venerdì 5 ad Isola del Liri presso il locale Baccanalia, ma le sorprese non finiscono qui: in questi mesi è nata una collaborazione tra Anima Lupus e Dorothy Circus Gallery di Alexandra Mazzanti ed il 14 giugno a Roma in occasione della “I Know It By Heart”, la prima personale italiana dell’artista americana Tara McPherson, Anima Lupus sarà fra gli sponsor ufficiali della serata.

L’artista, che vive e lavora a New York, è stata introdotta sulla scena artistica italiana, appunto, dalla Dorothy Circus Gallery e annovera nel suo curriculum collaborazioni nel team di Futurama, la serie tv creata da Matt Groening e, in seguito, con Kidrobot, Dark Horse, e TOY2R. Ha realizzato, inoltre, fumetti e copertine per DC Vertigo. Senza considerare i celebri rock poster realizzati dall’artista per Beck, Franz Ferdinand, Death Cab for Cutie, Depeche Mode, Interpol, Strokes, Green Day e molti altri. Inoltre, in occasione della permanenza romana, Tara McPherson realizzerà il suo primo Mural Project dedicato alla città di Roma, che sarà parte del progetto di street art sociale Spray 4 Your Rights.

Personalmente conosco Simone da qualche anno e ne ho appezzato da subito le qualità umane, ma soprattutto la continua voglia di mettersi in gioco, quella voglia che oggi, insieme a Costantino, lo porta a coronare un bel traguardo. Due ragazzi di cui andare fieri. In bocca al lupo.

Mike Di Ruscio

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
scrivi un commento

Commenti

wpDiscuz
scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App
gli articoli più letti