1 agosto 2012 redazione@sora24.it
LETTO 532 VOLTE

ARPINO – Gonfalone, Quadrini accusa: “Amministrazione latitante”

Come se non fossero già abbastanza le polemiche intorno al Gonfalone e alla sua organizzazione, Proloco e Comune continuano ad affrontare l’evento con la solita leggerezza e approssimazione che ormai da tempo li caratterizzano.
A conferma di ciò, sabato scorso in piazza Municipio c’è stata la presentazione del Gonfalone 2012, cerimonia per pochi intimi, verrebbe da dire, o per i pochi fortunati che hanno appreso la notizia perché si sono trovati per caso ad Arpino.

La cerimonia di apertura del Gonfalone è molto suggestiva e particolare , prevede la benedizione dei vari drappi delle contrade partecipanti e la presentazione pubblica di quest’ultime. Sabato sera la chiesa di San Michele era praticamente vuota e le Autorità invitate per la cerimonia si sono fatte attendere come una sposa all’altare. Anche in piazza la situazione non era molta diversa: desolazione più totale!

“In tutto il paese non ho visto un affisso che pubblicizzasse l’evento- interviene il consigliere di minoranza Gianluca Quadrini. Bisognerebbe fare dei corsi di formazione ai dirigenti della Proloco affinchè una volta per tutte capiscano che il proprio lavoro consiste proprio nel promuovere le iniziative socio-culturali( e non solo) del paese e nel valorizzare le sue potenzialità. Il compito di questo ente è molto importante ai fini del turismo e della vita sociale di un paese; il nostro purtroppo, nonostante ci sia un ufficio preposto a ciò e ci siano delle persone pagate per svolgere questo lavoro,sembra del tutto sprovvisto di una giuda di questo genere¬- continua il consigliere e assessore provinciale Quadrini. E, a peggiorare la situazione, ci si aggiunge anche un quasi totale assenteismo e direi anche menefreghismo dell’amministrazione comunale, troppo preoccupata a spartirsi le poltrone in comune per occuparsi delle sorti del paese e di un evento che ha caratterizzato per anni la nostra storia. Le stesse persone che poi vanno sui palchi ad auto elogiarsi per un festicciola di contrada organizzata solo per tenersi buoni gli elettori!”.

Commenti

wpDiscuz
Menu