martedì 9 aprile 2013 redazione@sora24.it

Arpino – Yourfuture e i ragazzi del liceo Tulliano: scegli ora quello che vuoi essere domani! Confronto tra giovani sull’orientamento universitario

Si è svolto Sabato 06 Aprile, dalle ore 10.30 alle ore 13.00, presso il Liceo Tulliano di Arpino, il secondo di una serie d’incontri programmati da YF insieme agli studenti tullianei, finalizzati all’orientamento universitario e al confronto su varie tematiche. In stretta sinergia con i docenti, i rappresentanti di YF (6 studenti universitari delle Facoltà di Giurisprudenza, Economia e Medicina) hanno condiviso e ascoltato i dubbi e le curiosità dei loro futuri colleghi universitari, facendo da qui nascere un confronto vivo e coinvolgente su quelle che sono le problematiche e le opportunità del loro avvenire.

Partendo dall’esperienza diretta, sono state proposte idee e dati suggerimenti su come affrontare, soprattutto all’inizio, e nel migliore dei modi quel percorso di maturazione e crescita che li porterà all’inserimento un giorno nel mondo del lavoro. In veste di moderatori hanno partecipato il coordinatore generale di YF Alessandro Cinque (che, nel corso del suo intervento ha sottolineato l’importanza della comunicazione tra i giovani, fondamentale per fare “luce nella scelta”), Gianluca D’Angelo, Jacopo Colella, Filomena Russo ed Edoardo Maria Polimeni. L’esposizione si è svolta alla presenza e con la partecipazione del

Preside dell’Istituto, di buona parte dei docenti e della Responsabile orientamento Prof. Maria Rosaria Carnevale, la quale ha dichiarato che “l’orientamento è la fase primaria e principale per una scelta consapevole e cosciente, fondamentale per arrivare preparati all’avventura universitaria” e si è detta “entusiasta e favorevole alla collaborazione con enti ed associazioni come Yourfuture che portano all’attenzione dei ragazzi  aspetti della vita formativi nella prospettiva di una migliore convivenza civile”.

Piena soddisfazione è stata espressa anche dall’ufficio di Presidenza di YF, compiaciuta della riuscita dell’evento ed estremamente fiduciosa sulla validità del progetto e sulla collaborazione con le scuole primarie superiori.

Commenti

wpDiscuz
Menu