22 luglio 2015 redazione@sora24.it
LETTO 3.791 VOLTE

Arrestata a Sora 40enne ucraina con mandato di cattura internazionale

Nella giornata di ieri, gli uomini del Commissariato di P.S. Sora, hanno proceduto all’arresto di una cittadina di nazionalità Ucraina, a seguito di rintraccio internazionale emesso dalle Autorità Ucraine per violazioni delle leggi in materia di stupefacenti, previsto dall’art. 309 del codice penale Ucraino.

La cittadina Ucraina era domiciliata in Italia, con regolare permesso di soggiorno, ma nell’anno 2013, a seguito di una sentenza di condanna del Tribunale di Lviv (Ucraina), era stato emesso nei suoi confronti un rintraccio internazionale.

Gli uomini del Commissariato di Sora dopo aver rintracciato la quarantenne ucraina ed aver verificato le sue esatte generalità, hanno provveduto a notificare il provvedimento e trarre in arresto la donna che è stata associata presso la Casa presso la Casa Circondariale di Rebibbia e come da normativa internazionale, messa a disposizione della Corte di Appello di Roma per la successiva estradizione.

Commenti

wpDiscuz
Menu