10 giugno 2012 redazione@sora24.it
LETTO 1.631 VOLTE

Preso a Campoli il giovane che ha danneggiato l’infiorata, il ringraziamento del Comune di Sora ai Carabinieri

I Carabinieri del Norm della Caserma di Sora hanno preso a Campoli Appennino l’uomo che nella notte tra sabato 9 e domenica 10 giugno ha causato danni all’Infiorata del Corpus Domini, imboccando Corso Volsci con la propria automobile, nonostante tutta l’area fosse chiusa al traffico. Denunciati due giovani.

Grande soddisfazione è espressa dal Sindaco Ernesto Tersigni e dall’Assessore alle Politiche Culturali Andrea Petricca: “Da parte dell’Amministrazione Comunale e di tutta la cittadinanza esprimiamo la nostra gratitudine al Comandante dei Carabinieri di Sora Cap. Ciro Laudonia e a tutti i militari del Norm che hanno assicurato alla Giustizia il responsabile dell’oltraggio all’Infiorata del Corpus Domini. L’operazione è stata svolta in maniera brillante ed efficace e ringraziamo i nostri carabinieri per avere rintracciato, in tempi brevissimi, il pericoloso pirata della strada che ha ci ha ferito al cuore, colpendo una delle nostre tradizioni più sentite”.

Commenti

wpDiscuz
Menu