28 giugno 2012 redazione@sora24.it
LETTO 428 VOLTE

Associazione Sora in Movimento: “Deiezioni canine, la soluzione dell’assessore!”

Il mese scorso si è diffusa la notizia che l’amministrazione comunale intendeva dotare la città di erogatori di sacchetti e palette per raccogliere le deiezioni canine. Le strade della nostra città sono sporche, alcune vie sono state trasformate da padroni maleducati e non curanti dei divieti in vespasiani canini a cielo aperto, dove lasciano che i propri animali distribuiscano i propri escrementi. A volte ai bordi dei marciapiedi si trovano degli inconfondibili sacchetti di plastica. Sono quelli dei padroni “ben educati” che raccolgono gli escrementi dei propri animali, peccato che poi li abbandonino lì dove li hanno raccolti. C’è da dire, a loro discolpa, che effettivamente è difficile portarsi a casa gli escrementi dei propri cani con tutto il bene che si può volere al proprio animale. Probabilmente se si utilizzassero quei soldi per dotare la città di cestini per la raccolta dei rifiuti, che vengano svuotati quotidianamente, sarebbero spesi in modo più razionale. Certo sarebbe anche utile che le leggi esistenti siano rispettate e siano fatte rispettare. Il deterrente sanzionatorio risulta ancora essere un metodo utile per stimolare il rispetto delle leggi ma in questo caso non viene considerato.

Per trovare soluzioni ai problemi semplici occorrono soluzioni semplici. Ad esempio si potrebbero utilizzare i soldi raccolti con la tariffa per lo smaltimento dei rifiuti per la quotidiana pulizia delle strade. Quello che l’assessore per l’ambiente preferisce fare e bandire una gara per installare dei distributori di sacchetti e palette. Chissà se tali distributori saranno dotati anche di raccoglitori per le suddette deiezioni o se si potrà continuare ad abbandonare per strada visto che saranno sapientemente incartate!

Associazione Sora in Movimento

Commenti

wpDiscuz
Menu