14 maggio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 512 VOLTE

ATINA – Palazzo Ducale: Successo per il concerto del Maestro Guido Podestà. Presente l’assessore Abbate

Musica per palati fini, ieri sera, nelle splendide sale del Palazzo Ducale di Atina, dove è andato in scena il concerto del maestro Guido Podestà tutto dedicato alle composizioni e alle melodie di George Gershwin. Uno spettacolo in cui il maestro Podestà ha intervallato e miscelato, con molta sapienza e capacità, la musica con il racconto della storia e della vita del celebre compositore americano, uno spettacolo che ha incontrato il favore del numeroso pubblico presente. Guido Podestà, originario di Genova e trasferito nelle Marche, è diplomato al Conservatorio di Pesaro in contrabbasso. Ha collaborato con i complessi da camera “Società Corelli”; “Complesso Vivaldi”; il “Quintetto Chigiano” e ha effettuato varie tournee in Europa, Nord e Centro America. Dipendente della casa discografica RCA, dirige il Coro ANAROMA dell’associazione Nazionale Alpini. La lodevole iniziativa è stata patrocinata dall’assessorato alla Cultura della Provincia di Frosinone e dal Comune di Atina. Tra le autorità intervenute alla serata, oltre al Sindaco Lancia ed all’assessore Fortunato Di Paolo, anche l’assessore provinciale Antonio Abbate. “Quando la musica è di livello come quella di Gershwin e gli interpreti sono apprezzati talenti come il maestro Podestà, lo spettacolo è di grande impatto emotivo e sicuramente trova particolare gradimento tra il pubblico presente – ha dichiarato l’assessore Abbate – E’ questa la categoria di spettacoli cui la Provincia, e il mio assessorato in particolare, nel pieno rispetto del ruolo di coordinamento che spetta all’Ente, intendono riferirsi per offrire al territorio occasioni di crescita. E’ così che la Cultura di spessore può attecchire maggiormente: diffusione di messaggi tendenti alla valorizzazione dell’arte e, nel contempo, ad elevare socialmente le coscienze di quanti si avvicinano a tali tipi di iniziative. Un grazie di cuore al maestro Podestà per le emozioni che ci ha fatto gustare, al Comune di Atina per l’ottima sinergia istituzionale messa in campo con la Provincia, ma, soprattutto, un grazie di cuore alla dottoressa Donatella Tanzi che ha curato la realizzazione dell’evento”.

Commenti

wpDiscuz
Menu