martedì 13 agosto 2013 redazione@sora24.it

Backstage, aspettando il Festival delle Storie

Domenica 18 alle 18:00 (Teatro di Alvito), appuntamento di introduzione al Festival delle Storie: sul palco il gruppo di lettura e il reading teatrale Un calcio al pallone.

Il Festival delle storie – quarta edizione, dal 23 al 31 agosto, con oltre 9 giornate di incontri in altrettanti paesi della Val Comino, e oltre 130 ospiti sarà oggetto di Backstage, l’incontro di introduzione alla manifestazione che si terrà domenica 18, alle 18:00, presso il Teatro Comunale di Alvito. Backstage parlerà del fitto programma dell’evento, dei tanti laboratori ma soprattutto, avrà come protagonista il gruppo di lettura del Festival, che ci parlerà dei libri degli autori che verranno in Val Comino a partire dal 23 agosto, in un confronto libero e costruttivo con i presenti che vorranno intervenire.

Nell’edizione 2013 Backstage ospita anche un reading teatrale a cura di Paola Iacobone, uno dei talenti emergenti della provincia di Frosinone: si intitola Un calcio al pallone e, attraverso le voci di Paola e di David Biabbiani Duszynski, racconterà storie di calcio dalla prospettiva di grandi scrittori come Umberto Saba, Luciano Bianciardi, Giacomo Leopardi, insospettabili in questa loro passione.

Quest’anno il gruppo di lettura è formato da Giorgia Pizzuti che ci parlerà del romanzo d’esordio di Daniela Ranieri, Tutto cospira a tacere di noi, da Maria Rosaria Di Fazio che ha letto Quello che ti dice il fuoco di Luigi Trucillo, romanziere e poeta, da Anna Pizzuti con Principessa, ultima fatica di Gianfranco Calligarich; poi interverranno Benito Di Poce con Scegliere i libri è un’arte, collezionarli una follia di Luigi Mascheroni, Piera Ismalia Sambucci con Colonia Alpina Ferranti Aporti Nava di Marino Magliani, Rita Di Fazio che ha letto Romaticidio di Carolina Cutolo e, infine, Angelo Capoccia che ci parlerà del libro vincitore dell’edizione 2013 del Premio Strega, Resistere non serve a niente di Walter Siti.

Commenti

wpDiscuz
Menu