2 settembre 2014 redazione@sora24.it
LETTO 5.164 VOLTE

Balsorano: «Stai zitta o ti uccido». Calcio e pugni per 40 euro

Momenti di terrore per una 61 che rincasava dopo una passeggiata con un'amica

Increscioso episodio ieri sera a Balsorano. Una donna di 61 anni è stata rapinata intorno alle 21 nella sua abitazione ubicata nella parte storica del paese della Valle di Roveto, una decina di km da Sora. La poveretta stava rincasando dopo una passeggiata con un’amica quando, proprio sull’uscio della sua abitazione, si è trovata alle spalle un uomo con il volto coperto che l’avrebbe minacciata ripetutamente.

«Stai zitta o ti uccido», queste le parole che la signora ha dichiarato di aver sentito, ai microfoni di Terre Marsicane. Il ladro l’avrebbe gettata a terra e colpita con calci e pugni, riuscendo a rubarle il cellulare ed una borsa contenente 40 euro. Dopodiché si è dato alla fuga a causa dell’intervento dei vicini di casa, insospettiti dai rumori provenienti dall’abitazione della malcapitata. Sulla vicenda indagano i Carabinieri.

Commenti

wpDiscuz
Menu