6 agosto 2013 redazione@sora24.it
LETTO 2.235 VOLTE

Beni per 800 mila euro sequestrati ad una famiglia rom di Sora

Beni per circa 800 mila euro sono stati sequestrati dai Carabinieri, su disposizione del Tribunale di Cassino, ad una famiglia rom di Sora composta da padre 49enne e due figli di 32 e 27 anni. La cifra corrisponde a 4 unità abitative ubicate nel Comune di Sora, 3 automobili, un autocarro adibito al trasporto di animali e denaro depositato in banca. Secondo i militari, non avendo la famiglia alcun reddito dichiarato, i beni sopra menzionati sarebbero proventi di attività illecite.

Il provvedimento è scattato stamane al termine di indagini iniziate nel 2012 che avevano già portato all’arresto dei tre rom per usura, estorsione, rapina, minaccia e lesioni al gestore di un distributore di benzina di Arce, costretto a fronte di un piccolo prestito a restituire somme con interessi del 230% annuo su quanto ricevuto in precedenza.

L’operazione di sequestro dei beni, come riportato da Il Messaggero, è stata portata a termine dai Carabinieri delle compagnie di Pontecorvo e Sora, coordinati dal comando provinciale di Frosinone.

Commenti

wpDiscuz
Menu