13 settembre 2016 redazione@sora24.it
LETTO 533 VOLTE

Biosì Indexa Sora: continua la preparazione ed entra nel vivo il lavoro del TM Roberto Conte

Dopo gli ottimi risultati racimolati prima sul parquet di Alatri contro la Sigma Aversa e poi su quello del PalaGlobo “Luca Polsinelli” contro la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania, gli uomini della BioSì Indexa Sora tornano in palestra per prepararsi a un altro intenso weekend di gioco.

Dalle amichevoli pre-campionato infatti sono emersi segnali più che positivi per coach Bagnoli, il quale sabato e domenica avrà ancora modo di testare la sua rosa in un appassionante quadrangolare, l’apripista per eccellenza, il Memorial Nonno Gino. Al contempo però bisogna continuare con gli allenamenti che si fanno sempre più tecnici ora che ci si affaccia alla sesta settimana.

“Siamo all’inizio della sesta settimana di lavoro. Per gli atleti c’è sicuramente un po’ di stanchezza dovuta ai carichi a cui lo staff tecnico li sta sottoponendo; ovvio che sia così in questo periodo dove si sta mettendo la benzina necessaria nel motore per arrivare pronti ai nastri di partenza e in forma fino al termine della stagione. I ragazzi sono consapevoli di ciò e vedo in loro una gran voglia di lavorare e la giusta carica per la stagio SuperLega alle porte”.

A spiegarlo è il nuovo Team Manager della formazione volsca, Roberto Conte, subentrato quest’anno ad Alessandro Tiberia, ora dirigente del Settore Giovanile dell’Argos Volley. Roberto non è certo un volto nuovo della pallavolo targata Giannetti essendosi avvicinato alla società circa nove anni fa, quando l’allora Globo Sora disputava il campionato di B2 presso il pallone tensostatico di via Sferracavallo. È in quell’occasione che Conte conobbe il presidente Enrico Vicini iniziando così una fitta collaborazione con il club volsco. Anni di gavetta, gli incarichi con le giovanili ed ora la prima squadra.

“Mi preme ringraziare la Famiglia Giannetti e l’Argos Volley per l’importante incarico che per questa stagione sarò chiamato a ricoprire – ci tiene a sottolineare Conte. Un grandissimo onore aver ricevuto “una chiamata” così importante in un anno epico come questo con lo storico esordio in massima categoria. Poter rappresentare nei palazzetti più belli e quotati d’Italia la squadra della mia città è per me motivo di responsabilità prima di tutto e di grande orgoglio. Dopo un primo periodo di ambientamento al nuovo ruolo, come penso sia giusto che sia, ora il tutto si va delineando e anche io sono pronto per fare la mia parte in A1 ”.

Ma di cosa si occupa un Team Manager, nello specifico, durante la stagione agonistica?

“Sostanzialmente è la figura di raccordo tra la squadra/staff tecnico e la società. Tanta passione e la capacità di risoluzione delle varie problematiche che quotidianamente si presentano sono alla base di un buon operato. Giusto per citarne alcune, durante la stagione si passa dall’elaborare le varie comunicazioni che riguardano gli appuntamenti settimanali quali allenamenti, eventi extra sportivi e interviste, a fare in modo che chi vada in campo, che sia allenamento o partita ufficiale, riesca a svolgere il proprio lavoro nel modo più professionale e tranquillo possibile, in maniera tale da poter raggiungere il miglior risultato”.

E in questo periodo di ritiro, come cambia il lavoro da svolgere?

“Diciamo che sono entrato quasi totalmente a regime. La preparazione è oramai nel vivo e con sé anche le amichevoli pre-campionato. Nel primo periodo è stato svolto un lavoro dedicato soprattutto all’organizzazione logistica dei ragazzi. La mole di lavoro importante stava fondamentalmente nel far ripartire tutta la macchina. Una macchina che oramai viaggia spedita verso l’esordio stagionale sul tricolore di Modena”.

Vitale, per l’incarico che Roberto Conte ricopre, è il rapporto proprio con la squadra e con il resto dello staff tecnico:

“Fortunatamente ho un buon rapporto con tutti e cerco sempre di essere disponibile per andare incontro alle esigenze della squadra. Con alcuni atleti ci conosciamo da più tempo, avendo tra le altre cose condiviso l’emozionante stagione passata. I nuovi arrivati sono qui da poco più di un mese, ma giorno dopo giorno ci si conosce sempre meglio e sono convinto che riusciremo a creare un bel gruppo coeso. Per quanto concerne lo staff, fatta eccezione per mister Bagnoli al primo anno con noi e che ho avuto il piacere di conoscere di persona negli ultimi mesi ma che di certo non ha bisogno di presentazioni, il resto dei ragazzi sono praticamente degli amici, ci conosciamo da una vita. Sono contento di poter condividere con questo staff tecnico di primissimo livello l’emozionante e magnifico percorso che si avvicina”.

Per chi volesse assistere dal vivo all’operato di Roberto Conte, coach Bagnoli e di tutta la BioSì Indexa Sora, questa settimana l’allenamento tecnico pomeridiano è previsto da martedì a venerdì e aperto al pubblico, con i seguenti orari: martedì e mercoledì 17:30; giovedì 17:45, venerdì 17:00.

Commenti

wpDiscuz
Menu