CONTATTA LA NOSTRA REDAZIONE
sabato 27 agosto 2016

Biosì Indexa Sora: i volsci continuano a sudore in vista dell’appuntamento con la Storia

Si conclude un’altra intensa settimana di lavoro per la BioSì Indexa Sora che, dopo l’ultimo allenamento di venerdì, avrà il week and libero per ricaricare le pile prima entrare nel quarto blocco di preparazione. Preparazione atletica che incrementa e diversifica il proprio percorso in divenire:

“Questi ultimi cinque giorni di allenamento in doppia seduta sono stati molto duri e difficili – spiega il nuovo acquisto Svetoslav Gotsev. Abbiamo aumentato tutto il carico di lavoro, dai pesi all’atletica; siamo stanchi, ma è tutto nella norma e con questi due giorni di riposo che il piano di lavoro prevede, possiamo riposarci adeguatamente e rigenerarci a dovere. Dopo un mese di “vacanza”, grazie a questa tipologia di preparazione già mi sento nuovamente in condizione e verso la giusta forma da competizione. Tutta la squadra sta reagendo molto bene e sono certo che non ci faremo cogliere impreparati allo start della SuperLega”.

Lunedì al via la quarta sezione del ritiro che, se da una parte vede abbandonare il training su sabbia, prato e in acqua, dall’altra vede implementare sicuramente il carico in palestra, l’aerobica e l’esercitazione tecnica che entra propriamente nel vivo.

E intanto non viene fuori solo la squadra, ma anche il “gruppo” e quello spirito coeso che l’anno passato fu determinante ai fini di un risultato grandioso:

“Mi trovo molto bene con i miei compagni – continua infatti il centrale bulgaro – così come mi trovo a mio agio con coach Bagnoli che avevo già conosciuto nella stagione 2012/2013 alla mia prima volta in Italia, quando militavo tra le fila della Marmi Lanza Verona, sempre in A1. Quest’anno, dopo l’avventura di Verona e, successivamente quella di Monza, sono alla terza esperienza tricolore, particolarmente entusiasta di essere a Sora, una cittadina meravigliosa e che, sono certo, farà bene perché ci crede davvero nel progetto Argos Volley”.

Pertanto la società bianconera, dopo aver investito sugli atleti che dovranno mettere giù i palloni più importanti che la Sora sportiva possa ricordare, non lesina certo risorse a chi si sta prendendo cura delle pedine dei coach Bagnoli e Colucci. Parliamo dello staff medico cui sono affidate gambe e braccia volsche e che oggi si racconta brevemente attraverso le parole del fisioterapista e osteopata Antonio Ludovici, dal 2005 alla corte di Gino Giannetti con le sue mani d’oro:

“Quest’anno abbiamo iniziato i controlli di routine in collaborazione con tutto lo staff medico, con il dottor Cortina, il dottor Quaglieri e il massaggiatore Duro. Abbiamo svolto dei test specifici e particolari per avere una corretta valutazione della condizione fisica e agire di conseguenza. Il medico ortopedico Cortina ha visitato personalmente tutti i ragazzi al fine di appurare esigenze specifiche; poi è Luigi Duro a monitorare quotidianamente i giocatori e di conseguenza decidiamo se c’è bisogno di agire passando attraverso le mie mani e dunque le mie competenze o quelle dei dottori Quaglieri o Cortina, a seconda ovviamente della natura della necessità. Il nostro è un lavoro che ha bisogno di costante comunicazione tra lo staff medico, e rapido intervento all’occorrenza, il tutto sotto la supervisione del dott. Cortina, il quale ci da indicazioni specifiche per ogni caso che si presenti”.

Attualmente Ludovici è impegnato al seguito della Nazionale Italiana di American Football a Lignano Sabbiadoro per il Torneo di Qualificazione ai Campionati Europei, che si disputerà tra il 2 e il 4 settembre. Al dottor Ludovici vanno le più sincere congratulazioni da parte della società Argos Volley per il prestigioso incarico, meritato grazie a una professionalità acclarata e a una competenza palesata dai risultati ottenuti sui vari campi da gioco in cui, nel corso degli anni, ha sapientemente operato.

“Attualmente mi trovo impegnato con la Nazionale Italiana di American Football e sono molto orgoglioso e contento di lavorare con ben quarantacinque atleti meravigliosi – spiega Ludovici. Da ex praticante di questo sport non potrebbe essere altrimenti e mi auguro che questi ragazzi riescano a mettere sotto chiave il risultato che meritano. Dallo scorso anno, dopo aver collaborato con una squadra di Roma, ho avuto il piacere di ricevere la chiamata della Nazionale che io ho accolto con immenso piacere e soddisfazione. Il 4 settembre anche questa avventura terminerà e tornerò a Isola del Liri presso il centro di fisioterapia riabilitativa Fisioglobal dove, in mia assenza, hanno continuato a lavorare ottimamente Stefano Grotta, Emanuela Porlisi, Teresa De Gasperis e Manuela Urbano”.

E anche presso il PalaGlobo “Luca Polsinelli” si continuerà a sudare, da lunedì a sabato, e sarà possibile assistere alla seduta pomeridiana di tecnica tutti i giorni a partire dalle 17.45, mentre al sabato l’allenamento è anticipata alle 16.00.

Ufficio Stampa – BioSì Indexa Sora

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
CLICCA QUI E RISPONDI AL SONDAGGIO
Menu
Ciociaria24