giovedì 24 marzo 2016 redazione@sora24.it

Bonifica del Liri a Sora: l’assessore D’Orazio spazza il campo dai commenti «non veritieri»

“Voglio spazzare il campo da una serie di commenti non veritieri apparsi nei giorni scorsi in merito ai lavori di bonifica del Liri” dichiara l’Assessore alle Politiche Ambientali Maria Paola D’Orazio. “La città attendeva da anni un intervento di pulizia del fiume approfondito e puntuale ed era nostro preciso impegno garantire, nel corso del mandato, questa importante riqualificazione. I sacrifici e le lotte degli anni passati si sono rivelati importanti ed abbiamo tagliato questo traguardo che non è solo mio personale ma è un’ottima notizia per il nostro territorio.

Per raggiungere l’obiettivo, sin dal 2012, sono state avanzata richieste verbali all’Ardis che ha provveduto ad effettuare specifici sopralluoghi. Successivamente, numerose note sono state inviate alla Regione Lazio, per l’agenzia regionale competente. L’amministrazione ha costantemente sollecitato la pulizia del corso fluviale come testimonia la ricca corrispondenza intercorsa e che abbiamo agli atti. (protocolli 32801, 22868, 3726, 44752, 6763).

A sua volta la Regione ha dovuto attivare le necessarie procedure amministrative per trovare le coperture finanziarie che permettessero di indire una gara regionale. Ciò giustifica i tempi di inizio dei lavori rispetto alla richiesta del Comune di Sora. La Reco Appalti Srl, con sede a Roma, si è aggiudicata l’appalto della Regione Lazio e sta eseguendo i lavori nel triennio 2015/2017 per un totale di 360.590,03 euro. Gli interventi che interesseranno il Liri prevedono il taglio della vegetazione infestante l’alveo, la risagomatura e la ristrutturazione di piccole frane e la rimozione di detriti presenti nell’alveo”.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
scrivi un commento

Commenti

wpDiscuz
scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App