sabato 8 aprile 2017 redazione@sora24.it

Sora inserita tra le 10 città del progetto “Casa Italia” coordinato dall’archistar Renzo Piano

La città di Sora è stata inserita nel progetto denominato “Casa Italia” promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e coordinato dal grande Architetto e Senatore a vita Renzo Piano.

La notizia è stata confermata a Milano in occasione della odierna Conferenza stampa, alla presenza del Premier Paolo Gentiloni, che ha rilanciato il progetto di manutenzione del territorio e di riduzione del rischio idrogeologico, e del Prof. Giovanni Azzone, Rettore del Politecnico di Milano, uno dei più stimati manager della ricostruzione del paese.

Durante tale conferenza, tra i cantieri che saranno avviati dal gruppo guidato dall’Architetto Renzo Piano, Sora sarà uno dei modelli che daranno vita ad un sistema di realizzazione di adeguamenti sismici e di risparmio energetico finalizzato a mettere in sicurezza gli edifici esistenti senza sradicare gli abitanti dal loro contesto locale.

L’ambizioso progetto “Casa Italia” nasce e si sviluppa in concomitanza della calamità naturale del 25 agosto 2016 che ha inferto una grave ferita ad Amatrice ed ai borghi vicini, riproponendo le annose criticità strutturali e culturali che affliggono il sistema di prevenzione e gestione dei terremoti.

I cantieri in cui saranno fatti gli interventi sperimentali, scelti in base a pericolosità sismica, presenza di rischio idrogeologico e distribuzione sul territorio, saranno aperti a Catania, Feltre (Belluno), Foligno (Perugia), Gorizia, Isernia, Piedimonte Matese (Caserta), Potenza, Reggio Calabria, Sora (Frosinone), e Sulmona (L’Aquila). Gli obiettivi specifici dei cantieri saranno quelli di sperimentare soluzioni costruttive innovative, in grado di aumentare la sicurezza degli abitanti a fronte di eventi sismici, mantenendo al contempo l’edificio vivibile e utilizzabile durante tutte le fasi dell’intervento. Finita la fase di sperimentazione saranno poi istituite delle linee guida che possano costituire un riferimento per interventi estesi all’intero territorio nazionale, ma anche rappresentare occasioni di un più ampio coinvolgimento sul tema della sicurezza, sia a livello locale che in ambito nazionale e consentire una riflessione dal basso sulle politiche adottate in passato per promuovere la sicurezza.

«Siamo enormemente soddisfatti di avere questa straordinaria opportunità che ci viene offerta da questa iniziativa della Presidenza del Consiglio. Anche a Sora verranno realizzate una serie di interventi di adeguamento sismico del patrimonio edilizio, che potranno essere realizzazioni esemplari per una messa in sicurezza dell’intero paese» le prime dichiarazioni del Sindaco Roberto De Donatis, che aggiunge: «Dopo alcune interlocuzioni avvenute a Roma, nei giorni scorsi abbiamo ricevuto una delegazione tecnica del Gruppo G124 che si occupa del progetto “Casa Italia” e abbiamo indicato una serie di suggestive possibilità di riqualificazione urbana, che definiremo nel modo ottimale nei prossimi incontri. Siamo orgogliosi che la nostra città possa essere accostata al nome del maestro Renzo Piano. Al Maestro ed al suo gruppo daremo tutto il nostro appoggio per realizzare la migliore soluzione a vantaggio della nostra comunità».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA