domenica 11 agosto 2013 redazione@sora24.it

Bruno La Pietra ringrazia gli organizzatori della serata di sabato 10 agosto presso il chiostro del Museo Civico di Sora

Una breve nota di ringraziamento agli organizzatori della serata di ieri sabato 10 agosto presso il chiostro del Museo Civico di Sora durante la quale è stato presentato al pubblico sorano il volume “Il Blues” di V. Martorella – Einaudi.

L’autore, confermando le sue doti di saggista-narratore ha descritto i tratti salienti del libro, le tre sezioni che lo costituiscono, dando anche ampio risalto ai legami sociali, culturali, geografici ed economici che hanno favorito la nascita e lo sviluppo di questo genere musicale. Avevo avuto modo di leggere il libro in precedenza (è stato stampato nel 2009) e quindi la mia presenza voleva testimoniare una sorta di atteggiamento di militanza e di apprezzamento per chi si è preoccupato di realizzare questo incontro così piacevole. Ancora una volta devo confermare le particolari ed eterogenee doti della Direttrice Manuela Cerqua che travalicando i formalismi che le sono garantiti dal suo prestigioso ruolo istituzionale si prodiga in maniera pratica e diretta per la soluzione di mille problematiche che consentono la piena godibilità di incontri di questo livello. Anche gli amministratori, ieri sera era presente l’assessore Andrea Petricca, vanno ringraziati per quanto fatto nel dare sostegno a queste iniziative.

Organizzare le manifestazioni estive non è facile ed io ne so qualcosa in prima persona. Ma se si mantiene fede all’idea che l’assessorato alla cultura non è un’agenzia di spettacolo per alimentare la movida serale, bensì un’istituzione per la promozione e la riflessione su temi e proposte di crescita personale e collettiva, ecco allora che la serata di ieri trova ampia e gratificante giustificazione. Alcuni giovani mi hanno avvicinato dopo la manifestazione per condividere le impressioni e, anche se erano pochi, sono rimasto contento che da una fruizione ricreativa della musica, che è sicuramente piacevole, qualcuno di loro sia intervenuto anche in un momento di apprendimento formativo su temi così caratteristici della cultura che loro amano di più.

Bruno La Pietra

Commenti

wpDiscuz
Menu