28 marzo 2014 redazione@sora24.it
LETTO 461 VOLTE

Cai Sora presenta: “Aprile in montagna”. Un mese ricchissimo di appuntamenti

Ricco di appuntamenti il mese di aprile per soci e simpatizzanti dello storico sodalizio del Cai Sora, fondato nel lontano 1927, la seconda sezione Cai del Lazio dopo Roma, e la seconda associazione più antica della città. Sport, natura e cultura sono le tre determinati attorno alle quali si sono organizzati eventi per portare i partecipanti alla scoperta “attiva” della natura e della cultura locale che la circonda. Di seguito il programma degli eventi:

Escursionismo: principale attività del CAI. Nel mese di aprile, il gruppo escursionismo sezionale, organizza tre uscite sui monti circostanti: domenica 6 aprile la Traversata Gorga/S. Serena sui Monti Lepini; Domenica 13 escursione a Lago Vivo, nel Parco Nazionale d’Abruzzo; ed il 25 aprile tradizionale festa della montagna dal Rifugio Trombetta, gestito dalla sezione sorana, fino a Serra Alta.

Sport: è stato da poco istituito, da alcuni giovani soci, il Gruppo Sport/Alpinismo del Cai Sora, uno dei primi in Italia, che intende promuovere l’alpinismo e gli sport di montagna in ogni loro manifestazione. Due gli eventi in programma: la giornata di avvicinamento all’arrampicata, organizzata per il 13 aprile, in collaborazione con gli Istruttori della scuola “La Spada nella Roccia”; ed la traversata integrale del Circeo con il Cai Aprilia, in programma per domenica 27 aprile.

Cultura: non mancheranno eventi culturali come la serata film di venerdì 4 aprile, presso la sala San Tommaso d’Aquino in piazza Indipendenza, ed una conferenza, in programma per sabato 12 aprile, che ospiterà Michele Del Giudice, che ha percorso il “Cammino” da Sant’Angelo del Gargano a Mont Saint Michel. Sarà questa l’occasione per inaugurare l’ingresso della biblioteca sezionale nel circuito nazionale del BiblioCai, le biblioteche del Club Alpino Italiano. Con quasi mille volumi di montagna, un archivio storico, ed un apparato fotografico dal 1927 ad oggi, la biblioteca di via Mancinelli costituisce una delle memorie storiche della città, aperta e consultabile da tutti i soci.

Non ci resta che accogliere l’invito della sezione e vivere ognuno, a modo suo, il fascino della montagna, assieme agli amici del Cai Sora.

Commenti

wpDiscuz
Menu