26 maggio 2015 redazione@sora24.it
LETTO 904 VOLTE

“Canti di Liberazione e di Pace”: grande evento a Piazza Mayer Ross, almeno 1.000 partecipanti

“Canti di Liberazione e di Pace”. È questo il titolo del concerto in programma nell’ambito del progetto “Volti e luoghi della memoria. Il 44/45 nel circondario di Sora”. L’evento si terrà venerdì 29 maggio 2015, alle ore 20.30, in Piazza Mayer Ross. Tanti i protagonisti dello spettacolo: Istituto Comprensivo Sora I ( Orchestra), Istituto Comprensivo Sora II (Orchestra e Coro), Istituto Comprensivo Sora III (Orchestra e Coro), Istituto Comprensivo Broccostella (Orchestra), Coro Polifonico “Le Voci del Cuore”, Corale Polifonica S. Silvestro Papa.

Il concerto, presentato da Tonino Bernardelli, si strutturerà in varie parti, intervallate da interventi recitati dall’attore Luca Mascolo. Al termine dell’evento saranno consegnati a tutti i protagonisti pregiati attestati di ringraziamento realizzati dal Maestro Calligrafo Franco Taglione.

“Volti e Luoghi della memoria. Il ‘44/’45 nel circondario di Sora” è stato finanziato dalla Regione Lazio nell’ambito delle iniziative “Settant’anni dopo. La memoria della Seconda Guerra Mondiale sul territorio della Regione Lazio”. Il progetto è patrocinato dalla Provincia di Frosinone, dal Comune di Sora, dai Comuni di Broccostella, Castelliri, Pescosolido, Veroli ed ha visto la collaborazione del Club Alpino Italiano, sezione di Sora, e del Centro Studi Sorani “Vincenzo Patriarca”.

“L’intento principale del progetto, in sintonia con le indicazioni dell’Avviso regionale, – dichiara il sindaco Ernesto Tersigni – è quello di proporre un’attenta riflessione storica sulle fasi e sugli aspetti salienti “dell’altra guerra”, quella subita e vissuta dalla popolazione residente nel periodo successivo alla caduta del fascismo e all’8 settembre 1943, allorché è annunciato l’armistizio firmato dall’Italia”.

Commenti

wpDiscuz
Menu