12 giugno 2012 redazione@sora24.it
LETTO 311 VOLTE

CARBURANTI: RAFFICA DI RIBASSI PER PREZZI RACCOMANDATI

ROMA (ITALPRESS) – Raffica di ribassi dei prezzi raccomandati sulla rete carburanti nazionale all’indomani dell’ultima mossa dell’Eni che, nel fine settimana, ha deciso di scendere su benzina e diesel. Gli interventi, su entrambi i prodotti e tutti con un taglio di 1 centesimo tondo euro/litro, hanno riguardato adesso nell’ordine IP, Q8, Shell e Tamoil. Per TotalErg -1 cent euro/litro solo sul diesel. E’ quanto rileva Quotidiano Energia. Sul mercato internazionale intanto si registra un leggero rialzo sulla benzina e una sostanziale stabilita’ per il gasolio. Se il quadro odierno dovesse perdurare, le compagnie avrebbero ampio spazio per tagliare ulteriormente i listini. I margini lordi, infatti, registrano una lieve discesa ma restano in ogni caso piu’ che abbondanti. Prezzi praticati sul territorio in discesa su tutti i prodotti e in coerenza con le diminuzioni dei prezzi raccomandati. Questo quanto emerge dal monitoraggio di quotidianoenergia.it in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per Check-Up Prezzi QE. I prezzi medi nazionali intanto sono a 1,825 euro/litro per la benzina, 1,713 per il diesel e 0,817 per il gpl. Punte massime ferme per benzina e diesel a 1,911 e 1,756 euro/litro, in discesa per il gpl 0,845 euro/litro. Piu’ nel dettaglio, a livello Paese il prezzo medio praticato della benzina (in modalita’ servito) va dall’1,817 euro/litro di Eni all’1,825 Tamoil (no-logo giu’ a 1,711). Per il diesel si passa dall’1,707 euro/litro ancora di Eni all’1,713 di Shell (no-logo a 1,580). Il Gpl infine e’ tra 0,786 euro/litro di Eni e 0,817 di Tamoil (no-logo a 0,777).

Fonte: www.italpress.com

Commenti

wpDiscuz
Menu