4 luglio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 138 VOLTE

CICLISMO: TOUR2012. CAVENDISH CADE, GREIPEL BATTE PETACCHI IN VOLATA

ROMA (ITALPRESS) – Ancora cadute al 99esimo Tour de France, stavolta però decisive per gli esiti finali della quarta tappa, la Abbeville-Rouen, di 214.5 chilometri, secondo appuntamento per le ruote veloci. Mark Cavendish, il favorito naturale negli sprint, il campione del mondo che punta dritto alle Olimpiadi senza pero’ snobbare la Grande Boucle, finisce a terra, assieme ad altri colleghi, a meno di tremila metri dalla conclusione nella città che diede ai natali ad un fenomeno del passato come Jacques Anquetil. A spuntarla, allora, con una splendida azione, è il tedesco Andre’ Greipel (Lotto-Belisol), contro cui nulla ha potuto Alessandro Petacchi, giunto secondo. Terzo posto per l’olandese Tom Veelers (Argos-Shimano), Cavendish è giunto invece dolorante e ammaccato: il ritardo di chi è caduto, pero’, è stato condonato perché il ‘fattaccio’ è avvenuto a meno di tre chilometri dall’epilogo. Non cambia la classifica generale: lo svizzero Fabian Cancellara (RadioShack-Nissan), in maglia gialla dal prologo in Belgio, mantiene la leadership e Vincenzo Nibali (Liquigas-Cannondale, ottavo con un ritardo da ‘Spartacus’ di 18”, resta il migliore degli italiani. La giornata è stata caratterizzata anche dalla lunga fuga, cominciata dal pronti e via, del giapponese Yukiya Arashiro (Europcar), al quale si univano poco dopo i francese David Moncoutié (Cofidis) e Anthony Delaplace (Saur Sojasun). Domani la quinta frazione, la Rouen-Saint Quentin di 196.5 chilometri.

Fonte: www.italpress.com

Commenti

wpDiscuz
Menu