7 ottobre 2014 redazione@sora24.it
LETTO 3.097 VOLTE

Coletta: «Vogliono gestire Sora come nel Medioevo. La peggiore amministrazione da 40 anni»

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma di Natalino Coletta, Patto Democratico per Sora.

«Basta questa immagine per fotografare il pessimo momento politico ed amministrativo in cui versa la città di Sora; una compagine di maggioranza allo sbando, litigiosa e palesemente inadeguata che sembra una nave in balia di un mare forza 10. Un’esperienza amministrativa che mette in campo interventi il più delle volte inutili, tralasciando la miriade di problemi che attanagliano la collettività in uno dei passaggi peggiori che la storia ricordi, con i territori periferici letteralmente a pezzi.

Interventi inutili che trovano l’esempio più eclatante nel misero progetto di rendere navigabile un tratto del fiume Liri, una realizzazione dannosa oltre misura, che già nel Luglio del 2011 per primo ho criticato apertamente sui giornali, social network e successivamente tramite il nostro rappresentante, Roberto De Donatis, in Consiglio Comunale. La cosa grave è che non è unicamente la nostra posizione di oppositori che vede queste future acque stagnanti come un pericolo ambientale per l’ecosistema del Liri, ma praticamente tutta la città: Associazioni di pesca, ambientalisti, Movimenti politici e semplici cittadini.

Eppure con quella arroganza e supponenza che caratterizza l’azione amministrativa di questa banda di sprovveduti ormai allo sbando totale, si sta procedendo alla realizzazione di un appalto dannoso e costoso anche per le casse comunali (100.000 euro di soldi dei contribuenti sorani oltre i 400.000 di finanziamento regionale).

Una amministrazione che mai si è confrontata con gli oppositori di questo scellerato progetto, anzi tante volte siamo stati oggetti di battutacce e sorrisini beffardi, e la disarmante leggerezza con la quale questi signori riaffermano la volontà di voler gestire la città come nel medioevo, dove il “signorotto” di turno attorniato da pretoriani con e senza baffi quanto agli immancabili giullare di corte, governava al chiuso del palazzo sprezzante di tutto e di tutti. In ultima analisi, alla luce di quanto rappresentato e in aggiunta ad altri interventi a dir poco discutibili, siamo sempre più convinti che questa amministrazione verrà ricordata dai sorani come la peggiore in assoluto degli ultimi 40 anni».

Commenti

wpDiscuz
Menu