mercoledì 8 agosto 2012 redazione@sora24.it

Commercio – Lecce: “Il dialogo tra Amministrazione Tersigni e rappresentanti della categoria è costante”

L’Amministrazione Comunale di Sora considera il commercio uno dei settori strategici per il rilancio dell’economia sul territorio e si è sempre mostrata sensibile a tutte le problematiche che, visto il momento di crisi, le attività in sede fissa ed i titolari dei pubblici esercizi stanno vivendo. È questo il messaggio deciso con il quale il Sindaco Ernesto Tersigni e il Consigliere Delegato al Commercio Antonio Lecce rispondono alla nota apparsa oggi sulle testate locali a firma di alcuni consiglieri di minoranza.

Consideriamo indispensabile un confronto continuo con i commercianti e lo testimonia il fatto che nell’ottobre scorso, a pochi mesi dal nostro insediamento, abbiamo riattivato la Consulta Commercio, Artigianato e Industria del Comune di Sora. L’organo è tornato a riunirsi in maniera pubblica, nel pieno rispetto del Regolamento, e lo riteniamo uno straordinario strumento di democrazia. Senza dialogo non c’è condivisione di azioni – affermano il Sindaco Tersigni e il Consigliere Lecce – Anche l’incontro con tutti i commercianti, convocato per venerdì 10 agosto, rientra nell’ottica del confronto continuo tra Istituzioni e cittadini, alla luce delle sollecitazioni di Sasha Sirolli, Direttore del quotidiano on-line “Sora24”. Il giornalista si è fatto portavoce di alcuni commercianti che chiedevano un coordinamento degli orari serali visto l’alto afflusso di visitatori in occasione degli eventi estivi, posticipando l’apertura alle ore 18 e la chiusura alle 23. Ci dispiace molto, però, che alcuni degli esercenti che hanno sollecitato tale incontro considerino oggi tardiva l’iniziativa e polemizzino, in maniera strumentale e pretestuosa, sulle finalità della riunione dalla quale potrebbero scaturire una modalità d’azione da adottare in via sperimentale, riproponibile per la prossima estate se i risultati saranno positivi.

L’incontro programmato non ci sembra affatto fuori tempo massimo perché, da sempre, agosto è il mese che più di ogni altro popola le strade della nostra città di turisti e residenti. Vista la pesante crisi economica che ci investe, vorremmo sfruttare al massimo il flusso di persone che raggiunge Sora per assistere agli spettacoli serali e concordare una linea comune di apertura e chiusura delle attività commerciali. Potrebbe essere un’ottima occasione per supplire allo scarso successo che i saldi estivi hanno portato alle vendite, come rappresentato dagli stessi esercenti al giornalista Sirolli.

Più volte, anche nel corso delle riunioni della Consulta, è stato ribadito che il D.L. n.98 del 6 luglio 2011 ha liberalizzato gli orari degli esercizi ed i commercianti sono stati invitati a rimanere aperti più a lungo nel periodo estivo. Un invito che, purtroppo, i commercianti non hanno voluto recepire quando invece un’azione sinergica ed unitaria gioverebbe all’immagine della città.

L’Amministrazione Comunale continua, comunque, a mostrare tutta la propria buona volontà per venire incontro alle esigenze degli esercenti che invita ad intervenire numerosi all’incontro del 10 agosto”.

Commenti

wpDiscuz
Menu