19 aprile 2013 redazione@sora24.it
LETTO 377 VOLTE

“Consegnati i lavori per il ponte sul Liri”. La soddisfazione di Enzo Di Stefano

“Quella di oggi è una giornata importantissima per l’Ater di Frosinone e per Sora. Abbiamo finalmente consegnato, infatti, i lavori di realizzazione del nuovo ponte sul Liri, in zona Della Monica – Pontrinio, che dunque possono finalmente avere inizio”. Con queste parole Enzo Di Stefano, presidente dell’Ater di Frosinone, esprime tutta la sua soddisfazione per il nuovo traguardo raggiunto.

“Si è trattato di un processo molto lungo che, come purtroppo accade spesso, è stato caratterizzato da numerosi ostacoli di natura burocratica e procedurale che ne hanno rallentato l’attuazione. La nostra caparbietà, tuttavia, ci ha permesso di lavorare con grande impegno per superare ogni genere di difficoltà e arrivare ad inaugurare i lavori. E’ importante sottolineare, inoltre, che in momenti di crisi come quello di oggi, aprire un cantiere di questa portata costituisce sempre una grande notizia anche dal punto di vista economico, sociale ed occupazionale. Sono contento, perciò, che proprio a Sora sia stato possibile progettare e dare il via a questa grande opera edificatoria, alla quale avevo iniziato a pensare sin da quando ricoprivo la carica di sindaco.

Ricordo che il progetto del ponte, che verrà realizzato in legno lamellare e funi d’acciaio, è nato da una precisa esigenza: quella di unire i due imponenti quartieri popolari di via Lungoliri e via Roccatani. Dunque, gli spostamenti da una sponda all’altra del fiume saranno facilitati, nell’interesse dei cittadini e dei nostri tantissimi utenti. I benefici del nuovo ponte, tuttavia, non finiscono qui, dal momento che grazie a questi lavori andremo anche a riqualificare e recuperare in ogni aspetto quella che è una zona nevralgica per lo sviluppo futuro di Sora.

I passi immediatamente successivi, ora, saranno la pulizia dell’intera zona dei lavori e la messa in sicurezza del cantiere, in modo da iniziare subito con gli effettivi lavori di costruzione. Ringrazio tutti coloro, e in particolare i tecnici dell’Ater, che hanno lavorato affinchè potessimo tagliare questo traguardo. Ora che tutte le difficoltà burocratiche sono state superate – conclude Di Stefano – siamo pronti per dare a Sora questa nuova e importante infrastruttura.”

Oltre al presidente dell’Ater e ai suoi tecnici, hanno partecipato anche i progettisti e l’azienda incaricata dei lavori. Presente anche Maria Paola D’Orazio, assessore all’ambiente del Comune di Sora.

[nggallery id=914]

Commenti

wpDiscuz
Menu