24 febbraio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 718 VOLTE

“Coppa dei Lupi”: regolarità per Auto Storiche in programma il 25 e 26 febbraio

E’ tutto pronto per l’esordio della Coppa dei Lupi, Regolarità Classica per Auto Storiche a calendario Nazionale CSAI 2012, in programma il 25-26 Febbraio 2012, organizzata dalla Scuderia del Tempo Perso di Sora.

La Partenza è prevista da Sora, presso il Centro Fiere, in località Via Barca S.Domenico Sabato 25 Febbraio, in concomitanza con la 25° Mostra Scambio di auto e ricambi d’epoca. Una cornice fatta di veri appassionati, pronti ad ammirare un Parco Vetture di grande pregio, con la presenza di equipaggi blasonati provenienti da ogni parte della Penisola! Sarà possibile all’interno del Centro Fiere, assistere alle verifiche dalle 9,00 alle 13,00 e successivamente vedere le auto dei partecipanti presso il Parco Chiuso dalle 14,00 alle 15,00. Alle 15,00, prenderà il via la prima vettura. I concorrenti transiteranno nei pressi del comune di Pescosolido, per affrontare le prime tre Prove Cronometrate, e percorrere la S.P.666 fino al bivio di Fontana Lepore, dove proseguiranno in direzione di Alvito e, successivamente, l’ascesa al Passo di Forca d’Acero passando per il centro di S.Donato Valcomino dove è posto un controllo a Timbro. A questo punto avranno effettuato ben sette Prove Cronometrate, prima di arrivare al primo C.O. di Pescasseroli, dopo circa un’ora e cinquanta di marcia e i primi 70 Km.! A questo punto, la direzione da seguire, sarà il paesino di Bisegna, con transito sul valico di Cocullo, per arrivare a Goriano Sicoli, dove ci sarà l’inizio della Prova Cronometrata più suggestiva dell’intero percorso, che porterà i concorrenti al paese di Prezza, attraversando un Valico dell’Appennino Velino-Sirente in una strada al limite della percorribilità, stretta, semi-sterrata, priva di traffico. Da Prezza, verso il comune di Raiano, nella Valle Peligna e risalita con una pendenza media del 14% a Goriano, dove è posto il secondo C.O. Da Goriano proseguiranno per Pescina, il comune di Collarmele e, dal Valico di Forca Caruso, si dirigeranno ad Anversa degli Abruzzi, quindi, le “Gole del Sagittario”, in uno scenario incantevole, li condurranno a Villalago per il secondo Timbro ! Il transito a Scanno, e la salita verso Passo Godi, la più alta quota di tutto il percorso 1850 mt., dove al Rifugio Lo Scoiattolo, è prevista la sosta di circa 45 minuti, con CO in entrata ed uscita.

Dopo la breve sosta-ristoro, inizierà l’ultimo e più lungo settore, di oltre novanta chilometri con un paio d’ore di percorrenza e ultime dieci Prove Cronometrate. I tratti di strada più interessanti saranno la discesa verso Villetta Barrea, ed il trasferimento verso Opi, percorrendo il Fondo Valle in cui di notte si registra la maggior presenza di animali di tutto il Parco Nazionale. Da Pescasseroli, questa volta la carovana si dirigerà verso il Passo del Diavolo (Valico di Gioia) sempre oltre i 1500 mt. di quota, con discesa a Gioia dei Marsi, transito di nuovo a Pescina, ed arrivo previsto alle 00,30 di Domenica nella centralissima Via Garibaldi di Avezzano. Totale Km. percorsi circa 350, con 30 Prove 2 Timbri e 6 CO, un percorso che metterà a dura prova sia le auto che i concorrenti !

Commenti

wpDiscuz
Menu