9 giugno 2012 redazione@sora24.it
LETTO 180 VOLTE

CRISI: PASSERA "SU CRESCITA CI METTO LA FACCIA, NO DIMISSIONI"

SANTA MARGHERITA LIGURE (ITALPRESS) – Il governo “sta lavorando e sta facendo tutto quello che si e’ preposto di fare”. Cosi’ il ministro dello Sviluppo economico e delle Infrastrutture e Trasporti, Corrado Passera, a margine del convegno dei giovani imprenditori di Confindustria, in merito ai provvedimenti per lo sviluppo. “Dobbiamo lavorare con tutti – ha aggiunto -, lavoratori e parti sociali. Il governo senza Parlamento non puo’ fare nulla”. Sulle voci di possibili dimissioni, Passera taglia corto: “Neanche a parlarne”, mentre su eventuali tensioni con la Ragioneria dice: “dobbiamo trovare insieme le risorse per le misure per lo sviluppo che l’economia si aspetta”. Per il ministro “il programma per la crescita, un’agenda che e’ partita dal primo giorno, va avanti, e arrivera’ fino in fondo”. Poi, ha sottolineato come “tutti i provvedimenti su cui sto lavorando, andranno fino in fondo”. A proposito del dl sviluppo, Passera ha garantito che “c’e’ lo spirito di lavorare insieme, malgrado ci siano ovvie difficolta’, e talvolta, anche divergenze di opinione. La faccia, sul fatto di realizzare fino in fondo l’agenda della crescita che ci siamo prefissati, e realizzare questo decreto, ce la metto e lo portiamo a casa”. Sul fronte della crisi, per il ministro non ci troviamo piu’ in emergenza, ma situazione resta ugualmente molto critica. Passera ha spiegato che la situazione “non e’ piú quella emergenziale della fine dell’anno scorso, ma sicuramente e’ molto critica”. I motivi di apprensione corrispondono alle previsioni fatte dal Governo, sebbene ci siano alcune cose “un pó peggiori del previsto”. Tra queste, ha aggiunto il ministro, “l’impatto imprevedibile del terremoto”.

Fonte: www.italpress.com

Commenti

wpDiscuz
Menu