11 giugno 2013 redazione@sora24.it
LETTO 612 VOLTE

Dalla Sardegna un affettuoso ricordo di Giuseppe Tomassi

Con rammarico apprendo la scomparsa del commendator Giuseppe Tomassi. Grande persona, uomo di innato talento, artista ed esteta, forse non da tutti i più stretti collaboratori ben compreso per dar seguito alle proprie illuminate e geniali idee, e della sua amata signora Maria.

Per questo forse il suo grande sogno di industriale di razza ha avuto un arco temporale relativamente breve; ciò non toglie il grande merito e coraggio non comune di aver dato vita ad un progetto senza eguali generando un circolo virtuoso in quel territorio.

Ho avuto la fortuna di conoscerli come dipendente dal 1970 al 1975. Da loro e dai più capaci collaboratori ho attinto molto per formare la mia personalità, esperienza e professionalità. Commosso esprimo alla famiglia tutta la mia gratitudine e le più sentite condoglianze.

Ivo Serra

P.S. Sardo sposato con sorana di P.zza Indipendenza, residenti in Sardegna ma sempre molto legati a Sora.

Commenti

wpDiscuz
Menu