3 marzo 2014 redazione@sora24.it
LETTO 1.434 VOLTE

Davide Capobianco espone un resoconto del suo incontro con il Sindaco Tersigni

Riceviamo e pubblichiamo il resoconto dell’incontro tra il giovane Davide Capobianco ed il Sindaco di Sora, Ernesto Tersigni. Capobianco, lo ricordiamo, si è recato in Comune, invitato dal primo cittadino, allo scopo di ricevere spiegazioni sui mutui “accesi” per la realizzazione di due campi in erba sintetica allo stadio Panico ed al Tomei. Di seguito il testo inviatoci dal giovane sorano.

«Venerdì 28 Febbraio il Sig. Sindaco ed io abbiamo avuto un face to face in Comune a cui era presente anche Sora24. Per prima cosa ringrazio il Sindaco per la grande disponibilità e per la chiarezza con cui mi ha spiegato i fatti.

Il tema iniziale è stato il mutuo da 1 milione di euro per la costruzione dei campi sintetici al Panico e al Tomei. Il Sig. Sindaco ha precisato che tale mutuo trentennale verrà quasi completamente coperto da entrate derivanti dall’impianto fotovoltaico da non molto installato. Egli, inoltre, ritiene che questo sia un grande risultato per Sora e che sia ciò che merita, visto che anche realtà più piccole hanno tali impianti. Il Sindaco stesso ha dichiarato che per lui è un grande orgoglio visto che si sta concedendo alla città due ottimi impianti che potranno utilizzare grandi, ma anche bambini. La decisione di fare il sintetico al Tomei è stata dettata dal fatto che con un sintetico sarà possibile giocare ed allenarsi full time, senza avere poi un campo distrutto. A chi avesse dei dubbi sull’allagamento dello stesso impianto risponde che grazie a degli interventi in via Salita dei Pini il problema verrà risolto. Al Panico, invece, vi è il progetto di creare un impianto polisportivo. Sono in programma la ristrutturazione della pista e la creazione di campi da calcetto e calciotto al posto dei campi da Tennis. Di questi ultimi ne resterà uno solo. Il sindaco, ha inoltre annunciato la costruzione, sempre all’interno del Panico, di una piscina comunale coperta. Non ha nascosto la volontà di creare un cinema con sei sale ed un teatro nel centro Serapide, il centro anziani da tempo annunciato ed una cittadella della cultura nella zona occupata dal Mattatoio. Per quest’ultimo progetto il sindaco ha sottolineato che il Comune di Sora è in corsa per ottenere un finanziamento da 13 milioni euro.

Nell’incontro è stato anche affrontato il tema dell’inquinamento e del manto stradale. Per il primo a breve saranno messe in atto delle ordinanze da parte del Sindaco, che ci ha anche assicurato che mercoledì incontrerà i dirigenti della Burgo per l’inserimento dei filtri approvati dall’ARPA. Per il secondo ci ha annunciato il rifacimento del manto in via S. Giuliano, via Lucarelli e via Regina Elena come priorità. Ultima cosa ma non meno importante, forse vedremo finalmente il corso di Sora come dovrebbe essere, un’isola pedonale. Voglio precisare che molto di quanto detto sopra dipenderà da bandi vari, contributi ministeriali e forse qualche mutuo.

Chiunque avesse proposte da fare al Sindaco può utilizzare i contatti che sono sul sito del comune, il Primo Cittadino mi ha assicurato che li leggerà personalmente. Il Sindaco, dunque, ha messo le carte in tavola e la mano sta a lui. Non ci resta che attendere».

Commenti

wpDiscuz
Menu