4 aprile 2014 redazione@sora24.it
LETTO 8.038 VOLTE

Dissuasori con autovelox sulle strade di Sora: ecco come funzioneranno

In buona sostanza, hanno riferito dalla polizia locale di Sora, le colonnine arancioni non saranno mai in funzione temporaneamente

Li avete visti tutti, sia fisicamente che sui giornali web e cartacei. Parliamo ovviamente dei dissuasori collocati dal Comune lungo le strade potenzialmente più pericolose di Sora durante questa settimana. La domanda che ora ci si pone è: come funzioneranno? La risposta è disponibile proprio stamane nell’articolo di Luciano Nicolò pubblicato su La Provincia Quotidiano.

In buona sostanza, hanno riferito dalla Polizia Locale di Sora, le colonnine arancioni non saranno mai in funzione contemporaneamente, al massimo ne funzioneranno due o tre insieme (in questo caso servirebbero ben tre autovelox ndr). Inoltre, la colonnina dovrà essere presidiata da un agente della Municipale, che provvederà ad inserirvi l’autovelox omologato e revisionato.

Antonio Lecce, consigliere comunale delegato, è stato ancora più esplicito, in quanto ha dichiarato che «non capiterà che due (dissuasori ndr) siano attivi nello stesso momento». Quanto alla legittimità dei dissuasori, ha aggiunto Lecce che in Comune si attendono documenti ufficiali da parte del Ministero competente.

Ricapitolando: se abbiamo capito bene i dissuasori funzioneranno uno alla volta e noi ci accorgeremo del funzionamento dalla presenza di un agente della municipale nei pressi della colonnina. Morale: per chi rispetta i limiti di velocità non cambierà assolutamente nulla. Per chi invece non li rispetta sarà sufficiente rallentare nei pressi di una sola colonnina, quella dove c’è il vigile.

In pratica, collocando abitualmente un autovelox con tanto di pattuglia della Polizia Locale lungo le strade più pericolose, si ottiene lo stesso risultato anche senza dissuasori.

Lorenzo Mascolo – Sora24

Commenti

wpDiscuz
Menu