Pubblicità
sabato 27 febbraio 2016 redazione@ciociaria24.net

ELEZIONI: Enzo Di Stefano con Ernesto Tersigni?!?

L’ipotesi di un’alleanza tra i due è stata fatta oggi da Ciro Altobelli in un articolo su Ciociaria Editoriale Oggi che vi proponiamo di seguito.

“«No grazie, il caffè mi rende nervoso». Il titolo di un film di Lello Arena e Massimo Troisi può essere utilizzato come spunto per raccontare di un incontro davvero imprevedibile e che ieri pomeriggio ha visto protagonisti il sindaco Ernesto Tersigni e il suo principale antagonista nelle scorse elezioni, l’ex consigliere comunale Enzo Di Stefano, scortato dal fedelissimo Massimo Ascione.

Luogo dello “storico” incontro non è stato Teano, ma un bar sorano, precisamente di viale San Domenico, una “terrazza” naturale dalla quale evidentemente è possibile (pre)vedere nuovi panorami della politica cittadina. E chissà a quanti, nel resto del novero degli aspiranti alla poltrona di primo cittadino, quel caffè rischia di andare di traverso se davvero si trattasse non di un semplice incontro occasionale, come pure è possibile, ma dell’inizio di un dialogo per arrivare ad un accordo sulle prossime elezioni tra i due pezzi grossi della politica locale.

D’altra parte Di Stefano è rimasto scottato recentemente da Vinciguerra e qualcosa dovrà pur inventarsi per rimanere sulla scena da protagonista. Di sicuro sarebbe comunque un’intesa capace di rivoluzionare lo scenario di una sfida che finora sembrava abbastanza equilibrata. Il sindaco uscente con il vantaggio della leva del comando ma con lo svantaggio di essersi fatto dei nemici. Roberto De Donatis con, dalla sua, la forza di capo dell’opposizione ma che deve fare i conti con i “puristi”. Il grillino Fabrizio Pintori che può contare sulla novità, ma che potrebbe scontare la mancata apertura all’esterno del movimento. Infine, Augusto Vinciguerra trascinato dall’entusiasmo delle lotte in difesa dell’ospedale che però potrebbe essere frenato da qualche passo falso in tema di alleanze. Ora, a rompere… l’equilibrio, il “rito del caffè”, stando sempre attenti all’ammazzacaffè!”

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DI OGGI a Sora
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA