11 aprile 2012 redazione@sora24.it
LETTO 963 VOLTE

Emanata l’ordinanza “per la tutela dell’igiene, della salute , della sicurezza e dell’incolumità pubblica nonché per il decoro della Città”

Il Sindaco Ernesto Tersigni ha emanato un’ordinanza per la tutela dell’igiene, della salute , della sicurezza e dell’incolumità pubblica nonché per il decoro della Città” vietando, ai proprietari dei cani di lasciare abbandonati sui marciapiedi, strade, aree pedonali, aree verdi, giardini e zone attrezzate per i bambini, le deiezioni degli amici fedeli all’uomo. Sarà necessario dunque, munirsi di appropriati mezzi di raccolta, provvedere alla pulizia completa delle deiezioni e di depositare gli appositi sacchetti nei cassonetti per la raccolta degli RSU collocati lungo le strade cittadine.

La bustina con la raccolta delle deiezioni canine non deve essere lasciata nei cestini porta rifiuti, pena una sanzione amministrativa paria € 50,00, bisognerà anche esibire l’attrezzatura destinata alla raccolta al personale incaricato alla vigilanza. La stessa ammenda è prevista, sia a coloro che non hanno provveduto ad iscrivere il proprio cane all’anagrafe canina, sia ai cittadini che non provvederanno a tenere i cani al guinzaglio durante le passeggiate o negli spazi pubblici, nei locali o nei mezzi pubblici di trasporto lasciandoli circolare liberamente. “Confidiamo nella collaborazione di tutti i cittadini e  soprattutto dei proprietari degli amici a quattro zampe. – Fanno sapere il Primo Cittadino e l’Assessore alle Politiche ecologiche ed all’Ambiente Maria Paola D’Orazio-  Fin da quando ci siamo insediati abbiamo intrapreso iniziative per la salvaguardia dell’igiene pubblica sensibilizzando ed invitando i cittadini  a contribuire e   fronteggiare lo stato di   evidente di degrado urbano  in cui si trova la città, con un comportamento civile ed adeguato. Purtroppo tutto ciò non è bastato ed è quindi indispensabile  che i nostri  concittadini rispettino  semplici ed elementari  regole   comportamentali di chi ha cura degli animali e rispetta la città. Il pensiero e la preoccupazione costante di amministratori e cittadini deve essere rivolto a mantenere l’ambiente e i luoghi comuni puliti e sicuri, nell’interesse e nella salvaguardia di tutti, soprattutto dei bambini e degli anziani .” La vigilanza e l’osservazione di questa ordinanza  sarà  affidata al Comando di Polizia Locale e a tutte le altre forze di polizia presenti nel nostro territorio.

L’Assessore politiche ecologiche e all’ambiente – Maria Paola D’Orazio
Il Sindaco – Ernesto Tersigni

Commenti

wpDiscuz
Menu