28 luglio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 1.931 VOLTE

ENZO DI STEFANO presenta ai Sorani il nuovo ponte sul Liri. Lavori al via da Settembre

“Sono stati finalmente consegnati, a Sora, i lavori per la realizzazione del nuovo ponte ‘Giuseppe Della Monica’, in zona Pontrinio”. Ad annunciarlo è il presidente dell’Ater di Frosinone, Enzo Di Stefano. L’opera edificatoria programmata, che avrà ufficialmente inizio il prossimo settembre, collegherà via Lungoliri con via Roccatani. “Il progetto – spiega Di Stefano – prevede la costruzione di un attraversamento pedonale in legno lamellare e funi in acciaio per circa 45,50 metri e largo 2,60 metri.

Inoltre, è compresa la sistemazione di un tratto delle sponde del fiume, insieme alla realizzazione di percorsi pedonali, panchine, giochi per bambini, pubblica illuminazione e piste ciclabili al servizio dell’intera cittadinanza. Grazie a questa infrastruttura – prosegue il presidente dell’Ater – due importanti e popolosi quartieri della città di Sora saranno più vicini e collegati tra loro. I lavori che inizieranno a settembre contribuiranno a riqualificare un’ampia zona e a facilitare gli spostamenti da una sponda all’altra del fiume, dove si trovano importanti plessi residenziali di edilizia pubblica.

Un altro impegno mantenuto da parte dell’Ater, dunque, che così prosegue il proprio percorso per far crescere armoniosamente tutto il territorio, attraverso concrete iniziative e proposte. Del resto, la realizzazione del nuovo ponte, che da anni incontrava notevoli difficoltà, è un obiettivo che perseguo da tempo, già da quando ricoprivo la carica di sindaco di Sora ed inviai, proprio all’Ater, la richiesta di far rientrare questa opera all’interno della progettualità del Parco Fluviale. Ora, da presidente dell’Azienda, sono orgoglioso di poter inaugurare presto la posa della prima pietra: una soddisfazione enorme – conclude Di Stefano – sia per il risultato raggiunto che per il bene dell’interesse pubblico generale”.

[nggallery id=515 template=caption]

Commenti

wpDiscuz
Menu