4 dicembre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 242 VOLTE

Enzo Petricca: “Alle primarie del Pd votate Matteo Renzi”

E’ giunto il tempo, anche alla luce delle sopravvenienze politiche nazionali e soprattutto di quelle locali, di manifestare pubblicamente il mio sostegno alla grande forza rinnovativa del progetto politico portato avanti da Matteo Renzi, in cui fermamente credo ed in cui mi rispecchio. Sono convinto che, con Renzi, il Partito Democratico potrà realizzare quei cambiamenti e quelle scelte che necessitano a tutti noi per invertire quel percorso di continua decadenza in cui l’intera Nazione da troppo tempo è impantanata.

La mia vicinanza al Partito Democratico è stata sempre nota, pur se per qualche tempo è stata caratterizzata dalla rottura con le rappresentanze locali del partito, in segno di protesta nei confronti di una segreteria che, con le proprie scelte, legate troppo spesso a esasperati personalismi, si è resa in passato protagonista di profonde spaccature interne al partito con una sempre crescente disaffezione dei militanti e dei cittadini ad un progetto politico. Ritengo che oggi sia necessario per me dare un nuovo impulso alla mia azione politica, cercando, con l’aiuto della nuova segreteria locale del PD e con i molti volti nuovi e giovani che essa esprime, di rideterminare un progetto ed un percorso comune, che possa ricondurre il Partito Democratico, con la guida Renzi, ad attrarre sempre più consensi sia in ambito nazionale che in quello del nostro territorio, tale da consentire di esprimere una nuova classe dirigente che possa essere degna di tale nome. Spero che il mio apporto possa contribuire a questa causa e a far sì che il nostro territorio riesca a distaccarsi e ad a svegliarsi da quel torpore e da quella decadenza che ormai lo caratterizza da troppo tempo.

Voglio ringraziare tutti coloro che mi sono stati vicini e coloro che hanno condiviso con me il percorso politico degli ultimi due anni e mezzo, rinnovando loro la mia stima, il mio rispetto e la mia considerazione. Ritengo inoltre, che questa mia scelta non potrà fare altro che contribuire a rafforzare un intento di opposizione ed alternativa alla attuale amministrazione locale, alla quale continuerò ad oppormi con schiettezza e rinnovato slancio. Concludo invitando tutti i cittadini di Sora a partecipare numerosi alla votazione che si terrà l’otto dicembre, sostenendo Renzi quale segretario nazionale del PD.

Commenti

wpDiscuz
Menu