12 agosto 2017 redazione@sora24.it
LETTO 1.000 VOLTE

ESTATE SORANA 2017 – Il Primo Giorno

Coppia così assortita, lei alquanto oversized, lui normale tendente al fitted. In passato dediti all'erotismo compulsivo, quest'anno astinenza da voto di castità.

Ieri sera l’apocalisse, le urla echeggiavano per l’Appennino, lui rivendicava ben anni sette di amore e passione… lei… taceva! Ma, c’è sempre un ma, nel pomeriggio di ieri, nostri abili investigatori sorprendevano l’opulenta in conversazione telefonica intima con qualcuno che mancavale tanto e che pensavalo molto! Il mistero si fa sempre più fitto e nessun segno di vita proviene dalla postazione della critica coppia, né rivoli di sangue lasciano pensare al peggio.

Aggiornamento ore 12:00 – Clima teso, gesti bruschi e sguardi d’odio, lui indossa canotta blu aderente atta ad evidenziare la potenza muscolare e la possibile reazione violenta al minimo gesto dell’opulenta, che recalcitrante accetta con fastidio la proposta, anzi l’ordine perentorio di andare a fare due pedalate. La partenza zigzagante di entrambi, lascia immaginare una notte insonne e nervosa con un risveglio privo del conforto del caffè, latte e croissants. Il campo delle ipotesi è vasto, ma i nostri solerti investigatori riferiscono di un repentino allontanamento dell’opulenta, avvenuto in mattinata, che recava con sé il cellulare, digitando in fretta un numero… l’amore lontano?

Aggiornamento ore 16:00 – Ancora ombre… tornati, probabilmente dalla spesa, lui davanti, lei alquanto indietro, lui viso cupo, lei direi provata, stanca, depressa, borbotta qualcosa, lui risponde: «ho preso del Tavernello per sfumare il cibo». Rientrano, silenzio, passi, di nuovo silenzio. Escono di nuovo, lui in bici davanti, lei porta la bici a mano, è indietro. La pedalata è veloce, la velocità è lenta, ha il rapporto corto, il passo di lei lento e drammatico, come andasse al patibolo. Dove andranno? Gli investigatori li seguono segretamente e prendono appunti. In attesa degli sviluppi proviamo a fare qualche ipotesi. Credo che lui nonostante ancora si chieda il perché del calo di desiderio dell’opulenta, voglia tentare di prenderla per la gola, cucinando per lei stasera, qualcosa di appetitoso, magari di afrodisiaco, ma se invece si trattasse d’altro? Il caso potrebbe prendere risvolti da thriller qualora le intenzioni del fisicato volgessero verso una marinatura delle pur soffici carni della poveretta che spero non finisca sulle braci, il fumo evocherebbe scenari da olocausto! Intanto il fatto è ormai alla conoscenza di molti, ma tutti tacciono e si chiedono come andrà a finire? Colui che era dall’altro capo del telefono, colui che mancavale e pensavalo, sarà consapevole del dramma in corso? Qui tutti hanno tentato di schiacciare un pisolino dopo pranzo, ma la tensione è alta e questo vento lugubre che scuote i rami e le foglie provocando bagliori di luce, proietta anche angosciose ombre.

Aggiornamento ore 22:30 – Sento un parlottio sommesso e concitato, a mio avviso sono gli effetti collaterali del Tavernello, ma non voglio dare per scontato che le crisi possano appianarsi con una spadellata, per cui, anche allo scopo di allentare la tensione, rimando alle prime luci dell’alba gli aggiornamenti sul caso, io manterrò alta la guardia, poiché il caso potrebbe essere “ficcante”!

CONTINUA…

Commenti

wpDiscuz
Menu