4 luglio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 89 VOLTE

EURO2012: NAZIONALE. PETRUCCI "GRATO A MONTI, C’HA MESSO CUORE E FACCIA"

ROMA (ITALPRESS) – “Alla vigilia tutti avremmo firmato per il secondo posto, ma quando si perde bisogna sempre trovare un piccolo o grande responsabile per la mancata vittoria. La stampa pero’ e’ stata correttissima”. Cosi’ il presidente del Coni Gianni Petrucci, durante il Consiglio Nazionale di oggi, ha commentato la
spedizione azzurra agli Europei, culminata con il secondo posto dopo la finale persa 4-0 con la Spagna. “Ho fatto i complimenti alla Figc – ha aggiunto Petrucci – Conosco benissimo le difficolta’ di una organizzazione che dura un mese e la
federazione e’ stata brava nel gestire le giornate senza partite”. Anche durante il Cn Petrucci non ha evitato il discorso sulla Lega Calcio, il cui ruolo attuale e’ considerato da Abete “insignificante”: “Una federazione e’ forte se e’ forte il suo
rapporto con la Lega. Non e’ demagogia ma realismo. Quello che la Lega deve capire e’ che Abete non ha fatto polemica ma ha detto cose che i giornali scrivono tutto l’anno. La Nazionale chiede un piccolo, ulteriore periodo per avere i giocatori a disposizione. Le Coppe? Con la buona volonta’ lo spazio si trova: quante volte
in campionato si recupera per la pioggia, il gelo e perche’ disgraziatamente muore un calciatore. Ora dai presidenti mi aspetto risposte acide: ‘e’ facile parlare, il soldi sono nostri, sono i giocatori a fare la Nazionale…’. Il Coni e’ grato ai presidenti che investono senza ritorni, con la buona volonta’ il problema si risolve. Io tutelo lo sport italiano, il successo avuto dal calcio va al di la’ del secondo posto”. Detto che “il messaggi di Napolitano, il nostro primo tifoso, ci infiammano e ci responsabilizzano”, Petrucci ringrazia “con il cuore” anche il premier Monti: “Altro che battutine e banalita’… E’ venuto, ha ringraziato i giocatori, ci ha messo cuore e faccia, cosi’ come il ministro Gnudi”.

Fonte: www.italpress.com

Commenti

wpDiscuz
Menu