14 giugno 2012 redazione@sora24.it
LETTO 129 VOLTE

EURO2012: NAZIONALE. PRANDELLI HA UN DUBBIO MA CONFERMERÀ UNDICI DANZICA

POZNAN (POLONIA) (ITALPRESS) – “Abbiamo fatto delle riflessioni, aspetto fino all’ultimo perche’ voglio sentire il clima giusto e non do nessun tipo di vantaggio a nessuno, ma si’ sto pensando a qualche cambio di formazione”. A parlare, alla vigilia di Italia-Croazia, seconda uscita degli azzurri nel girone C degli Europei, è il ct Cesare Prandelli. “Non ho tanti pensieri sui cambi, ne ho solo uno – ha proseguito il ct azzurro parlando della formazione che schierera’ domani nel match contro la Croazia, in programma a Poznan – Il dubbio riguarda Balotelli? Passiamo a un’altra domanda”, ha tagliato corto il ct che sul modulo ha detto: “abbiamo provato due soluzioni, ma l’importante e’ che questa squadra abbia trovato convinzione, c’e’ voglia di fare e secondo me abbiamo preparato bene questa partita”. L’idea, però, è che Prandelli confermi lo stesso undici dell’esordio. Tornando alla gara di domani, la Croazia “e’ una squadra ostica, che vuole trovare la profondita’, che da’ ampiezza alla manovra e che durante la partita puo’ cambiare modulo tattico con disinvoltura e questo la dice lungo sulla loro qualita’. Sono giocatori che si conoscono bene, la Croazia ha intensita’ di gioco, sono difficili da superare dal punto di vista fisico e sono anche organizzati”. No comment sull’uscita di Cassano sui gay, sul suo rendimento in campo il ct precisa che “nel tempo che ha giocato con la Spagna ha dato il 100% e a me basta questo. Contro la Spagna ha dato profondita’, ha dato una palla gol, ha tirato in porta, quello che ho chiesto ha fatto e se continua cosi’ e’ buono anche al 70%”.
In conferenza stampa anche Andrea Pirlo. “Le sensazioni sono molto positive, soprattuto dopo la prima partita – le sue parole – C’e’ tanta convinzione, la squadra e’ consapevole della propria forza. Con queste componenti potremo andare avanti”. Dal centrocampista della Juve anche una battuta su Balotelli: “non capisco perche’ dovrebbe essere un peso, e’ un giocatore importante come gli altri e cerchera’ di fare il bene della squadra come gli altri”.

Fonte: www.italpress.com

Commenti

wpDiscuz
Menu