25 febbraio 2016 redazione@sora24.it
LETTO 1.177 VOLTE

Festeggiamenti Santa Restituta: comitato al lavoro per una festa dignitosa

Si è ufficialmente insediato il Comitato Organizzatore in vista dei  festeggiamenti in onore di Santa Restituta V.M., patrona della Città di Sora e della Diocesi di Sora, Cassino, Aquino e Pontecorvo che si terranno nei giorni 26 e 27 maggio 2016. Il Comitato è composto dai signori Fernando Rampani, direttore dello stesso comitato, Giuliano Tomassi, Valerio Tomassi e   Sandro Rapini.

Il comitato da subito orienterà il suo impegno per l’ opportuna organizzazione degli eventi e per la raccolta di fondi presso enti, associazioni, ditte e fedeli, al fine di conservare la cultura e la memoria storica del territorio, preservare i valori condivisi e la diffusa sensibilità per le tradizioni, che rappresentano le radici della Comunità Sorana.

“Pur in questi tempi problematici e di crisi evidente, ha dichiarato il preside Sandro Rapini, ognuno è invitato ad offrire il proprio apporto secondo le sensibilità e le disponibilità dei singoli, per la riuscita di una festa che si prefigura discreta , signorile e composita. Santa Restituta ha rappresentato, rappresenta e deve continuare a rappresentare per i Sorani un fulgido modello di vita, un sicuro esempio per la sua incrollabile fede, un impegno verso gli altri ed un preciso riferimento luminoso di amore verso “Nostro Signore”, tanto da offrire la propria vita per non tradire i suoi ideali e le proprie convinzioni cristiane”. Il Comitato, come tradizione e consuetudine, sarà presieduto e guidato dal parroco di Santa Restituta, mons. don Bruno Antonellis, che continua con incessante impegno e dedizione a promuovere tutte le iniziative parrocchiali con un largo seguito di fedeli e devoti, dimostrando sempre entusiasmo e passione.

Commenti

wpDiscuz
Menu