Pubblicità

Festival delle Storie: oggi a Villa Latina Antonio Padellaro

Pubblicato ildomenica 28 agosto 2016   
Pubblicità

Il programma di domenica 28 agosto, quarto giorno di rassegna. Non solo grande giornalismo: attesi il professor Mandelli, Pierdante Piccioni (il medico lombardo tornato in attività dopo aver perso la memoria degli ultimi dodici anni) e la comicità di Stefano Vigilante

Pubblicità

Domenica 28 agosto, a Villa Latina va in scena il quarto giorno di Festival delle Storie. Primo appuntamento alle 13.30: “A pranzo con il Festival” e con i suoi autori. La location è quella dell’Aia Nota, l’organizzazione affidata alla Pro Loco e al ristorante Kaktus (info e prenotazioni 349.379045).

Si riparte alle 18, sempre in Aia Nota, con due storie di migranti. Non importa da dove arrivi, l’importante è chi sei: ne discutono Francesca Ghirardelli, che ha raccontato la storia di Maxima, siriana curda di 14 anni, e Felix Adado, arrivato in Italia dal Togo e autore di poesie in cui racconta viaggio e speranza. Introduzione e performance a cura dell’associazione Rise Hub; modera David Duszynski.

Alle 19 tre storie e tre grandi personaggi che intrecciano il destino tra vita, cure, sogni e rinascite. Sono rispettivamente il professor Franco Mandelli, medico che ha dedicato la vita a fare in modo che la speranza non si spegnesse mai; Marco Braico, che ha combattuto e vinto la leucemia; Pierdante Piccioni, il dottore lombardo tornato alla sua attività nonostante – dopo un incidente d’auto – avesse perso la memoria degli ultimi dodici anni di vita.

Dalle 20.30 ci si trasferisce in Piazza Umberto I. Storie di emarginazione e di rivincita: l’arte della difesa, tra pugni e incantesimi. Radiolivres ne discute con gli scrittori Simona Lo Iacono e Mauro Garofalo.

Alle 21.30 la commedia dissacrante di Stefano Vigilante, che racconta in cabaret il microuniverso del Pigneto: quartiere romano metafora di quella parte di Italia costituita dal sottoproletariato che vive nelle periferie delle grandi città.

Alle 22.30 l’incontro con Antonio Padellaro, presidente de Il Fatto Quotidiano. Rachele Brancatisano discute con lui di quarant’anni di storia d’Italia, visti con gli occhi del grande giornalismo. “Il Fatto personale” è la sua fresca autobiografia, politicamente scorretta.

Chiusura alle 23.30, in collaborazione con Antonio Pascuzzo e Atina Jazz, con le storie del collettivo calabrese Lou Palanca. Il racconto è quello dell’emigrazione femminile degli anni ’60, che dal Sud raggiunge le Langhe e permette alle contadine di trovare in città la propria emancipazione.

Lunedì 29 agosto il Festival itinerante della Valcomino prosegue con i laboratori, tra Atina, San Donato Val di Comino, Villa Latina ed Alvito. Martedì 30, a Picinisco, c’è lo spettacolo della radio dal vivo con Geppi Cucciari, Giorgio Lauro ed il loro “Un giorno da pecora”. Dopo la tre giorni di attività e degustazioni, la carovana ripartirà giovedì 1° settembre da Casalvieri: in cartellone spicca la presenza del campione del mondo Marco Tardelli.

LEGGI QUI L’INTERO PROGRAMMA -> CLICCA QUI

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
Menu
Ciociaria24 Verdana Srl 800-090501 info.ciociaria24.net