24 marzo 2015 redazione@sora24.it
LETTO 2.979 VOLTE

Furto, ricettazione e monitor sala giochi distrutto da pugno: un arresto e due denunce

Tre operazioni della Compagnia dei Carabinieri di Sora tra Campoli Appennino e Isola del Liri.

CAMPOLI APPENNINO – Arrestato dai Carabinieri di Sora un 45enne residente in provincia di Frosinone, in esecuzione del provvedimento di carcerazione emesso il 18.03.2015 dal Tribunale di Roma. L’uomo deve espiare una pena di mesi 2 Euro 300,00 di Multa per il commesso reato di “ricettazione”. Ad espletate formalità di rito, lo stesso è stato accompagnato presso la propria abitazione agli arresti domiciliari.

ISOLA DEL LIRI – I carabinieri della locale stazione, al termine di una specifica attività info-investigativa, hanno denunciato alla competente A.G. un 34enne residente nella provincia di Napoli, poiché ritenuto responsabile del reato di “danneggiamento”. L’uomo, in data 26.03.2014, all’interno di una sala giochi situata nella città delle cascate ha danneggiato con dei pugni un monitor del Video-Lottery, redendolo inefficiente.

ISOLA DEL LIRI – Stamane, sempre nella città delle cascate, i militari della locale Stazione, a seguito di una specifica attività info-investigativa, hanno denunciato alla competente A.G. un 29enne, residente a Roma poichè ritenuto responsabile del reato di “furto” eseguito all’interno di un’abitazione. L’attività investigativa ed alcuni accertamenti tecnici hanno permesso di accertare che lo stesso, lo scorso 17 febbraio, si è reso responsabile di un furto in abitazione proprio nella città delle cascate.

Commenti

wpDiscuz
Menu