12 giugno 2015 redazione@sora24.it
LETTO 507 VOLTE

FVO per un serbo “in trasferta” beccato dai Carabinieri presso “obiettivi sensibili”

Questa mattina a Monte San Giovanni Campano i carabinieri della locale Stazione, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno identificato un 53enne serbo, già censito, domiciliato nella capitale, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di obiettivi sensibili. Ricorrendone i presupposti di legge, l’uomo è stato proposto per l’irrogazione del F.V.O. con divieto ritorno a Monte San Giovanni Campano per tre anni. La scorsa notte a Sora, invece, i militari del N.O.R.M. della Compagnia cittadina, nel corso di un predisposto servizio teso a contrastare il traffico ed il consumo di sostanze stupefacenti, hanno segnalaato alla Prefettura di Frosinone un 19enne del luogo trovato in possesso di sostanza di “marijuana”, sottoposta a sequestro.

 

Commenti

wpDiscuz
Menu