5 dicembre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 5.238 VOLTE

Gabriele Ferri: aperta la camera ardente in Caserma a Sora. Il cordoglio del sindaco Tersigni

E’ stata allestita nella caserma “Simoni” di Sora la camera ardente per accogliere la salma di Gabriele Ferri, Caporalmaggiore Capo Scelto tragicamente venuto a mancare stamane a seguito di un terribile incidente stradale avvenuto sulla Pescasseroli-Sora nel comune di Campoli Appennino. Sarà possibile rendere omaggio al giovane fino alle 20 di stasera. Domani mattina la camera ardente riaprirà alle ore 11. Gabriele lascia la moglie Manuela, Direttrice del Museo della Media Valle del Liri, e due bambini.

GABRIELE_FERRI_660

Nel pomeriggio, il sindaco di Sora, Ernesto Tersigni, ha pubblicato sul sito comunale una nota stampa per esprimere il suo cordoglio per l’accaduto: “Con profonda tristezza e un senso di sgomento ho appreso stamani la notizia dell’incidente che è costato la vita al Caporalmaggiore Capo Scelto Gabriele Ferri, precipitato in un dirupo mentre viaggiava a bordo di un veicolo della Forza Armata sulla strada regionale 666, nel tratto tra Sora e Pescasseroli, in direzione Sora. Questo terribile lutto colpisce doppiamente il Comune di Sora visto che il militare prestava servizio presso il 41° Rgt. “Cordendons” ed era il marito della Dott.ssa Manuela Cerqua, stimatissimo Direttore del Museo Civico della Media Valle del Liri. Non ci sono parole adatte per commentare la scomparsa di un giovane uomo di soli 34 anni, padre di due bambini e marito esemplare. Una morte così prematura tocca da vicino tutti noi, il dolore è talmente intenso che riesce ad abbracciare tutta la nostra popolazione. Desidero esprimere a nome mio, dell’Amministrazione Comunale e della Città di Sora i più sinceri sentimenti di vicinanza ed affetto alla moglie, ai figli ed a tutti i familiari del C.le Magg. Ca. Sc. Gabriele Ferri. Il mio pensiero va anche all’altro militare coinvolto nell’incidente e per fortuna illeso, il Tenente Andrea Di Mario. Ci stringiamo con affetto attorno alla Dott.ssa Cerqua e a tutta la famiglia Ferri: sono certo che Sora non farà mancare loro tutto il sostegno necessario per affrontare questo momento così doloroso e carico di angoscia”.

Commenti

wpDiscuz
Menu