CONTATTA LA NOSTRA REDAZIONE
martedì 21 luglio 2015

Gallinarock 2015: un’edizione stellare! Ecco il programma

Una programmazione da far invidia a qualsiasi festival italiano. Sarà un GallinaRock stellare, assicurano gli organizzatori. E le premesse ci sono davvero tutte, nel cartellone figurano Bandabardo, 99 Posse, Kutso, Appino, Bud Spencer Blues Explosion. Ma entriamo nel dettaglio dei live: il 21 agosto i 99 Posse tornano a Gallinaro per riproporre la loro musica napoletana rinvigorita da rap, rock elettronico e funky. A seguire, la Bandabardò, storica band fiorentina di rock e combat folk nata nel 1993.

GallinaRock, per la prima volta in Italia, permetterà alle due band di suonare sullo stesso palco. Sabato 22 agosto si terrà l’atteso contest musicale che assegnerà al vincitore la possibilità di esibirsi in apertura dell’ultima serata. Al termine della gara si esibiranno gli Autoreverse, band romana di rock e pop alternativo, caratterizzata da un sound semplice, immediato, incalzante, coinvolgente. A seguire il concerto di Appino, chitarrista e cantautore pisano, frontman dei Zen Circus. Il percorso da solista non ha smussato la vena indie di Appino, che presenterà il suo ultimo lavoro ‘Grande Raccordo Animale’, disco che lo sta consacrando ai vertici del panorama nazionale.

Il 23 agosto serata conclusiva che vedrà ospiti del festival i Bud Spencer Blues Explosion, duo che mescola sapientemente rock e punk smussato da sonorità blues, con loro sul palco i KuTso, finalisti dell’ultima edizione di Sanremo. Il palco è il regno naturale della band laziale, capace di performance sempre nuove, teatrali, rabbiose e disordinate, ispirate da pop e funk. A questi nomi si aggiunge quello di Marco De Vincetiis con i From the Ashes. De Vincentiis subito dopo GallinaRock, lo scorso anno, ha spopolato nel programma televisivo The Voice con il Team Pelù. I nomi di questa edizione vanno ad arricchire un elenco che, dal 2009, vede le band e degli artisti emergenti più apprezzati d’Italia passare dal palco del GallinaRock.

Come non citare ad esempio i Marta sui Tubi, Nobraino, Linea 77, Tre Allegri Ragazzi Morti, Lo Stato Sociale, Velvet, Roberto Angelini, Pier Cortese, Le Altre di B, i L’OR, il Grido e tanti altri. Il GallinaRock considerato a pieno merito uno dei contest più importanti d’Italia, mette a disposizione il proprio palco alle migliori band emergenti dell’underground italiano. Cornice d’eccezione per i concerti musicali sarà come sempre l’arte estemporanea (con il GallinArtRock) ed il suggestivo paesaggio naturale del Parco San Leonardo, storica location della manifestazione. Musica assicurata fino a tarda notte dalle suggestive sonorità curate dal Dj Set Gabriele Cedrone. L’evento ideato e presieduto da Luigi Vacana vede la Direzione Artistica affidata ad Americo Roma.

Produttore Esecutivo Nicola D’Annibale. Direzione generale di Elisa e Cristina Schiavi, Simona Piselli, Carla Cellucci, Barbara Tamburrini, Eleonora Ferri e Pietro Pallisco. “Hanno calcato il nostro palco oltre settecento musicisti – dichiara Luigi Vacana – si stanno iscrivendo al contest da ogni angolo d’Italia. Dietro questo successo ci sono soprattutto la passione ed un impegno incessabile di tutti gli organizzatori. Ma a ripagare sacrifici e sudore – conclude Vacana – ci pensano i risultati che l’evento ha raggiunto in sette anni”. Le iscrizioni sono ancora aperte, lo ricordiamo, lo resteranno fino al 31 luglio, consultabili insieme al regolamento, sul sito internet www.gallinarock.it. Abbonamento alle tre serate al prezzo di venti euro, disponibile sul circuito di vendite Iticket.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
CLICCA QUI E RISPONDI AL SONDAGGIO
Menu
Ciociaria24